Il vento dell’est al Salone di Francoforte

29/ott/2011 19.26.27 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 64esimo Salone dell’Automobile di Francoforte si è concluso dopo dieci giorni di intensa attività.

Le case tedesche hanno fatto la parte del leone, forti della possibilità di “giocare in casa”, ma hanno suscitato grande interesse anche diverse vetture provenienti dall’oriente.

In casa Toyota c’è da segnalare la presentazione della hilux, la nuova versione della avensis, i modelli prius+ e prius plug-in hybrid e il debutto europeo della nuova yaris.

La casa giapponese punta forte su questa macchina che dall’anno di lancio - era il 1999 - ha venduto oltre 5 milioni di pezzi, 700 mila dei quali solo in Italia.

Se toyota punta al rilancio hyundai continua la sua crescita che la ha vista passare nel giro di 10 anni dall’undicesimo al quarto posto della classifica mondiale dei costruttori.

Per farlo ha deciso di sfidare addirittura la volkswagen nel suo terreno preferito; ha avuto grande risalto il video girato tra gli stand di Francoforte e postato su youtube in cui Martin Winterkorn, amministratore delegato della multinazionale tedesca, passa in rassegna la rivale coreana della golf, la hyundai i30, ammirandone il lusso e rimproverando i suoi collaboratori per la differenza di qualità di alcuni elementi.

D’altronde le parole di Winterkorn non fanno altro che confermare i buoni risultati raggiunti da questa vettura sul mercato grazie all’accoppiata vantaggiosa tra prezzo e qualità.

Il nuovo modello introduce tanti elementi di novità rispetto alla versione precedente, capace comunque di conquistare 360 mila acquirenti nel vecchio continente in soli 4 anni.

Il lancio della versione 2011 fatalmente farà abbassare il prezzo delle i30 di seconda mano; se qualcuno avesse intenzione di andare alla ricerca di una i30 usata questo è il momento giusto per farlo!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl