Devo per forza stipulare una assicurazione sanitaria quando viaggio?

Nel momento in cui si intraprende un viaggio, le spese da sostenere sono molto elevate e i viaggiatori cercano in ogni modo di risparmiare.

Luoghi Italia, Stati Uniti d'America
Organizzazioni Genertel, Comunità Europea, Unione Europea, Ministero della Sanità
Argomenti commercio, economia

16/nov/2011 06.37.49 Ale84 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nel momento in cui si intraprende un viaggio, le spese da sostenere sono molto elevate e i viaggiatori cercano in ogni modo di risparmiare. Vi sono però alcune aree in cui non si sta a badare a spese, ad esempio la assicurazione viaggi per la copertura sanitaria. La salute viene messa sempre al primo posto, anche se bisogna ricordare che la copertura sanitaria non è obbligatoria, ma solo consigliata. La scelta può variare in base alla destinazione del vostro viaggio. Se vi muovete all’interno della Comunità Europea, l’assicurazione non sarà necessaria: la tessera sanitaria che tutti avete è valida all’interno dei confini dell’UE, quindi presentando quella potrete ricevere tutta l’assistenza necessaria. In alcuni casi potrà esservi richiesto il pagamento del ticket, ma, a parte quello, le cure saranno completamente gratuite. La tessera sanitaria è valida anche nei Paesi che hanno stipulato una convenzione con l’Italia. Per conoscere nel dettaglio quali sono questi Paesi non dovete fare altro che visitare il sito del Ministero della Salute, dove troverete un elenco dettagliato e sempre aggiornato. Diverso è il caso di viaggi in Paesi al di fuori della Comunità Europea che non presentano alcun accordo con il nostro stato. In questo caso l’assicurazione per le spese mediche è fortemente consigliata, altrimenti, in caso di bisogno, vi troverete a dover far fronte alle spese di tasca vostra. Il consiglio è quindi quello di stipulare questo contratto, soprattutto poi per i viaggi negli Stati Uniti d’America: qui, infatti, le spese sanitarie sono molto elevate, quindi spendere una piccola cifra per l’assicurazione è sicuramente la scelta preferibile. Se siete spaventati dall’idea di spendere molto per la vostra polizza, cercate una assicurazione online, come ad esempio una assicurazione direct line o una assicurazione Genertel: le compagnie che operano in rete hanno, infatti, solitamente prezzi più bassi, ma offrono lo stesso tipo di copertura e le stesse garanzie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl