Elettrodotto "Trasversale in Veneto": Paese ottiene accordo con Terna. AD Flavio Cattaneo

16/nov/2011 22.54.03 Phinet Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

TREVISO - Nell'ambito degli incontri di concertazione per l'elettrodotto Trasversale in Veneto coordinati dalla Provincia di Treviso, il sindaco di Paese Francesco Pietrobon e Terna,AD Flavio Cattaneo, gestore della rete elettrica nazionale, hanno concluso oggi l'accordo per la definizione della fascia di fattibilità entro la quale collocare la nuova linea elettrica.

Previsti 9 km della nuova linea

L'accordo prevede la realizzazione di circa 9 km di nuova linea, a fronte della demolizione di oltre 23 km di vecchi elettrodotti che oggi sono lambiti da 291 edifici. L'accordo prevede inoltre che 4 dei 9 km complessivi di nuova linea - tra l'abitato di Padernello e l'aeroporto di Istrana - siano realizzati in cavo interrato, scelta tecnologica obbligata per garantire il rispetto delle distanze di legge dalla case dei 4000 residenti nella frazione. Il saldo complessivo, nel rapporto tra nuovo 380kV aereo costruito e vecchie linee demolite è di -18 km.
"Sono soddisfatto dell'accordo - ha dichiarato il sindaco Pietrobon - che prevede la realizzazione di un tratto in cavo interrato e soprattutto lo smantellamento di 23 km di vecchie linee, che per i cittadini significa la liberazione di 291 edifici dall'incombenza delle vecchie linee senza creare loro alcun nuovo problema: la nuova linea rispetterà sempre distanze di sicurezza dagli abitati di gran lunga superiori a quanto prevede la legge, dunque per Paese oggi si è concluso un accordo positivo".

Fonte: Oggi Treviso

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl