CIELO E TERRA, E' ARRIVATO IL NOVELLO

CIELO E TERRA, È ARRIVATO IL NOVELLO.

Persone Pierpaolo Cielo
Organizzazioni Cantine Colli Berici
Argomenti enologia, alimenti

25/nov/2011 16.34.35 digitalpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Con l’arrivo di novembre ci si prepara a stappare anche il primo vino dell’anno: si tratta naturalmente del Novello, il vino rosso “nuovo” ottenuto appunto dall’uva appena vendemmiata. Per l’occasione Cielo e Terra - gruppo Cantine Colli Berici propone sugli scaffali dei migliori supermercati italiani le sue due referenze di Novello - linee Freschello e Casa Defrà - prodotte con uve rosse Merlot e Cabernet.
Il vino rosso Novello di Cielo e Terra è ricavato come vuole tradizione da uve vinificate con il metodo di macerazione carbonica: i grappoli, ancora interi, vengono introdotti in speciali serbatoi saturati con anidride carbonica dove ha inizio una particolare trasformazione e fermentazione dell’uva. Dopo alcuni giorni le uve vengono estratte e pigiate. Il mosto così ottenuto termina quindi la fermentazione a contatto con le bucce che gli conferiscono gli aromi e il colore caratteristici. Al termine di questo processo e dopo un brevissimo affinamento in serbatoi di acciaio, il vino rosso Novello viene imbottigliato. “Si tratta di un vino particolare di cui produciamo circa 300 mila bottiglie - spiega Pierpaolo Cielo, direttore marketing della Cielo e Terra - destinate soprattutto al mercato italiano e ad alcuni paesi esteri dove in genere questo prodotto è maggiormente apprezzato”. Il Novello di Cielo e Terra ha un profumo fruttato e fragrante che ricorda il lampone e la fragola e un sapore fresco, rotondo e avvolgente. Ideale da consumarsi con le castagne, si accosta perfettamente anche ai piatti autunnali a base di funghi, carni rosse e formaggio di media stagionatura.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl