Dieta bambini: cibi più semplici per evitare l'obesità

Dieta bambini: cibi più semplici per evitare l'obesità.

Luoghi Italia
Argomenti biochimica, alimenti, medicina, chimica

25/nov/2011 16.38.12 digitalpress Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A mangiare bene s’inizia sin da piccoli. Un’alimentazione troppo ricca di grassi e zuccheri è infatti il primo passo verso il sovrappeso e l’obesità infantile, vere e proprie minacce per la salute fisica e psichica dei nostri figli. Merendine, budini e gelati, primi e secondi piatti elaborati e grassi nella dieta bambini sono spesso non solo semplici tentazioni alimentari ma vere e proprie “mine” per l’organismo, soprattutto se assunti a discapito di frutta e verdura. Secondo recenti indagini epidemiologiche ufficialii bambini obesi in Italia in Italia sono circa il 4% mentre il 20% è in sovrappeso: percentuali che stanno aumentando sempre più di anno in anno tanto che il fenomeno obesità è arrivato a interessare iul 15 per cento dei bambini.

Importanti fattori di rischio per l’obesità conseguente ad errori alimentari nella dieta bambini sono rappresentati dalla familiarità - sono più a rischio i figli di genitori obesi - e dalla sedentarietà: poco sport, poco movimento, troppo tempo trascorso davanti a tv e videogiochi.

Ma le cattive abitudini alimentari non si fermano qui. Alle diete troppo ricche di zuccheri, proteine, grassi totali e saturi, selenio, sodio, tiamina e colesterolo si accompagna spesso anche una pericolosa carenza delle vitamine fondamentali per la crescita del bambino, come la vitamina A, la vitamine D e la vitamina E, oltre a dosi troppo basse di magnesio, potassio, fibre, ferro e fosforo.

Come fare dunque per proteggere i nostri figli dagli effetti negativi di una dieta scorretta? Portare in tavola cibi semplici e genuini, possibilmente non industriali, tanta frutta, verdura e alimenti integrali. E, in condizioni particolari di stress fisico e mentale, consultare il pediatra per ricorrere a un integratore alimentare specifico che sopperisca all’eventuale carenza di vitamine molto comune soprattutto al termine degli impegni scolastici.

Gli integratori alimentari più efficaci in questi casi per la dieta bambini sono principalmente a base di Vitamina A, Vitamina B, Vitamina C e Vitamina D: un mix di sicura efficacia contro gli stati di affaticamento fisico e mentale. Haliborange Fosfoenergy di Eurospital, reperibile in farmacia, è un integratore alimentare ideale in grado di aiutare i più piccoli nella vita di ogni giorno e di superare l’affaticamento fisico e la carenza di vitamine nelle condizioni di particolare impegno fisico. Oltre alle vitamine D3,A, C, B1, B2, B5, B6, B9, B12, Haliborange Fosfoenergy contiene Carnitina, Fosfoserina e Glutammina: tutti elementi che aiutano a migliorare le prestazioni e la resistenza fisica.




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl