Fumatori americani : attenzione ai costi delle vostre assicurazioni!

I dipendenti dalla nicotina sono sempre più presi di mira in America.

Persone Kristin Madison, Barack Obama
Luoghi Boston, Stati Uniti d'America
Organizzazioni Northeastern University
Argomenti lavoro, medicina, economia, impresa

23/dic/2011 10.26.29 francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 I dipendenti dalla nicotina sono sempre più presi di mira in America. Dopo il video il cui il presidente americano Barack Obama invita i suoi cittadini a smettere di fumare, anche numerose aziende hanno deciso di sostenere la campagna del proprio presidente. Come hanno deciso di agire queste aziende? Attraverso un aumento dei costi delle polizze sanitarie. Gli amanti delle sigarette in America vedranno aumentare l’importo della propria assicurazione medica USA. In America sono gli stessi datori di lavoro a pagare un’assicurazione medica per i propri dipendenti, i quali contribuiscono in minima parte. Il New York Times ha pubblicato un sondaggio effettuato dalla società di consulenza Towers Watson secondo il quale le aziende che hanno deciso di applicare questa policy sono raddoppiate, soprattutto negli ultimi due anni, tanto da raggiungere quota 19%.  In questa “rivoluzione pro salute” sono caduti non solo i fumatori ma anche i soggetti lavoratori in sovrappeso e quelli che hanno valori di colesterolo elevati. Questo vale per tutte le aziende con un minimo di 1000 dipendenti, mentre aziende più piccole (da 500 dipendenti), offrono programmi di fitness e benessere come dimostra lo studio pubblicato da Mercer.

Davanti a questo panorama inerente a questi cambiamenti e all’aumento del costo dell’assicurazione medica USA, il professore di diritto e scienze della salute alla Northeastern University di Boston, Kristin Madison, ha affermato che “La gente è preoccupata che questa politica venga utilizzata per allontanare dipendenti ‘non sani’”.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl