La soluzione di De Magistris per le assicurazioni RCA elevate

La soluzione di De Magistris per le assicurazioni RCA elevate.

Persone Luigi De Magistris
Luoghi Olanda, Napoli, comune di Napoli
Organizzazioni Radio Marte
Argomenti diritto, assicurazioni, radio, economia

29/dic/2011 11.17.59 francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le assicurazioni RCA a Napoli risultano avere costi troppo elevati e per questo il sindaco

Luigi De Magistris ha dichiarato, alla trasmissione Radiazza di Radio Marte, di avere una soluzione. La soluzione prevede un accordo, già stipulato, con una compagnia di assicurazioni straniere in modo tale che i napoletani riescano a pagare tariffe concorrenziali rispetto a quelli nazionali. Alla radio ha anche affermato di non voler far nomi riguardanti la compagnia con cui ha chiuso l’accordo perché “in ascolto ci sono molte «cicciuvettole»”. Il sindaco De Magistris durante la sua intervista si è mostrato molto sensibile al tema delle assicurazioni RCA in quanto lo ritiene uno dei problemi più grandi e gravosi di Napoli e quindi da risolvere. Ha anche affermato che il Comune di Napoli si sta muovendo proprio in questo senso : voler abbassare i costi assicurativi applicati agli automobilisti e ai motociclisti virtuosi e corretti.

Nella sua intervista a Radio Marte, oltre al problema delle assicurazioni RCA, il sindaco ha dichiarato di essere in prima linea anche per risolvere altri due problemi seri della sua città:

-       le strade della città attualmente piene di buchi. Parlando del miglioramento delle strade della città ha affermato che “entro l'estate del 2013 spero di sistemare almeno via Marina e la zona ospedaliera”.

-       il pedaggio della tangenziale. Questo invece è un progetto che vede tempi più lunghi in quanto necessita di tanti soldi che ora non sono a disposizione nelle tasche del Comune di Napoli, ma resta un punto fermo su cui tornare e migliorare.

Ha concluso la sua intervista radiofonica continuando a mostrare il suo dissenso alla “soluzione” dell'inceneritore annunciando che, entro la fine dell’anno, una nave salperà e trasporterà i rifiuti in Olanda.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl