CHEP si aggiudica il premio "Il Logistico dell'Anno"

CHEP si aggiudica il premio "Il Logistico dell'Anno".

Persone Víctor Collado, Tatiana Varalli Senior, Luca Rossi, Vera
Luoghi Italia, Sud, Milano
Organizzazioni Public Relations Srl, Gruppo Nestlè Waters, Ford
Argomenti economia, impresa, commercio, industria, finanza

10/gen/2012 10.24.41 Sound PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CHEP SI AGGIUDICA IL PREMIO “IL LOGISTICO DELL’ANNO”

CON UN PROGETTO SULLE PARTNERSHIP LOGISTICHE

A ELEVATO VALORE AGGIUNTO

 

 

Milano, 10 gennaio 2012 CHEP, leader mondiale nei servizi di pooling di pallet e contenitori, si è aggiudicata il prestigioso premio “Il Logistico dell’Anno” con il progetto “Partnership Logistiche”.

 

Il premio, promosso e organizzato da Assologistica, Euromerci e Assologistica Cultura e Formazione, è nato dall’esigenza fortemente sentita di rendere ”visibili” i processi di innovazione messi in campo dalle imprese logistiche italiane per migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi offerti alle merci. Giunto alla sua settima edizione rappresenta il principale riconoscimento pubblico della logistica in conto terzi in Italia.

 

Il progetto Partnership Logistiche è composto da due progetti italiani lanciati in partnership con San Pellegrino (Gruppo Nestlè Waters) e un’azienda operante nel settore tissue, tesi a generare ottimizzazioni logistiche a vantaggio di tutti gli attori della filiera. Si tratta di collaborazioni ottenute creando flussi di trasporto “chiusi” gestiti da un unico operatore, ottimizzando attività di movimentazione e amministrazione e riducendo i costi e l’impatto sulle emissioni di CO2, tramite l’azzeramento dei km percorsi a vuoto.

 

Nel dettaglio:

 

1. CHEP e San Pellegrino (Nestlè Waters) hanno stipulato una collaborazione utilizzando l’attività di reverse logistic e il sistema ferroviario. In sintesi, per risolvere il problema degli elevati volumi da movimentare da diversi punti con diverse destinazioni (flussi Nord-Sud) e con tempistiche ridotte, è stato sfruttato il surplus di pallet CHEP presente nel mezzogiorno garantendo il riempimento dell’80% dei vagoni vuoti per consegnare pallet a Vera.

 

2. La condivisione dei flussi gestiti tra CHEP e un’azienda operante nel settore tissue, i cui flussi di trasporto erano precedentemente coordinati da 3 differenti vettori, ha portato a differenti soluzioni per l’utilizzo di un comune operatore per la gestione delle 3 tratte diventate un singolo flusso, permettendo così un’ottimizzazione dei flussi con conseguente riduzione delle tariffe di trasporto per entrambe le parti, oltre all’evidente beneficio ambientale derivante dalla riduzione di km a vuoto.

 

Due progetti che hanno impattato positivamente sul livello di soddisfazione dei clienti e dei fornitori coinvolti, con una trasparenza sui costi prima impensabile e la condivisione di operatori.

 

“La ricerca di continui miglioramenti e la riduzione degli sprechi è storicamente uno dei target principali di CHEP, in Italia e nel mondo” sottolinea Luca Rossi, General Country Manager di CHEP Italia. “La strategia italiana in particolare si è sempre concentrata sulla ricerca di questi progressi offrendo efficienza, oltre che benefici economici e ambientali a tutti gli attori coinvolti nella supply chain, senza penalizzare il servizio o la qualità. E il progetto Partnership Logistiche non è che un esempio”.

 

CHEP

 

CHEP è il leader globale nelle soluzioni di imballaggio riciclabili, restituibili e gestiti, e serve molte delle più grandi aziende del mondo in settori quali quello dei beni di consumo, dei prodotti ortofrutticoli, delle bevande e del comparto automobilistico. Il servizio di CHEP è sostenibile dal punto di vista ambientale e incrementa l’efficienza dei clienti riducendo al contempo i rischi operativi e i danni ai prodotti. Gli oltre 7.500 dipendenti e i 285 milioni di pallet e contenitori CHEP offrono una copertura imbattibile e un valore eccezionale a supporto degli oltre 500.000 punti di contatto dislocati in 56 Paesi. Il portafoglio clienti di CHEP include aziende e marchi di livello mondiale quali Procter & Gamble, Sysco, Kellogg's, Kraft, Nestlé, Ford e GM. CHEP è parte di Brambles Limited.

www.chep.com

 

 

Per ulteriori informazioni:

 

SOUND PR per CHEP                                   CHEP

Tatiana Varalli                                                   Víctor Collado – Manager, Marketing Communications EMEA

Via Stradivari 7                                                            

20131 Milano                                                              

Tel. +39 02 205695.1                                        Tel. +34 659691864

Fax +39 02 205695.20                                                 

t.varalli@soundpr.it                                            victor.collado@chep.com

 

 

 

Tatiana Varalli

Senior Account Executive

 

**********************
Sound Public Relations
Via A. Stradivari, 7 
20131 Milano
Tel. +39 02 205695.27
Fax +39 02 205695.20

www.soundpr.it

www.prgn.com

www.tipik.eu

Sound PR is exclusive Italian member of the Public Relations Global Network and of the TIPIK European Network 

Copyright © Sound Public Relations Srl All rights reserved. All information contained in this e-mail (including any attachments hereto) is confidential and proprietary to Sound Public Relations Srl ("Sound PR"). If you are not the intended recipient, please notify us immediately by telephone or e-mail and destroy this communication. By reading this e-mail, you are agreeing that you will not copy, disclose or use this e-mail or any of the ideas, concepts or information contained herein without Sound PR’s prior written permission.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl