Area Bolognese: inizio 2012 complesso per gli immobili

20/gen/2012 11.34.56 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Area del Bolognese, nella prima parte dell’anno appena terminato il panorama del mercato riguardante gli immobili si presenta complicato, sia nella lettura che nel suo stato di salute. Nei primi 6 mesi del 2011 il calo delle quotazioni è stato di circa del -1.3% e, malgrado il sempre presente interesse che i potenziali acquirenti manifestano per l’area del centro, anche nel cuore della città è stato possibili rilevare un calo dei prezzi che ha rilasciato un certo timore nelle menti di chi è interessato alla vendita. Quando la crisi economica incominciò a rivelare il suo vero volto il trauma fu ovviamente ben più ampio, nell’anno 2007 si potè registrare un crollo delle quotazione del -4.4% e che nell’anno seguente raggiunse la profondità abissale del -7.6%, di tutta risposta nell’area del centro città la discesa si fermò al -1%. Il timore è che questa volta sia differente. Pare infatti che pur permanendo una certa forza di resistenza nel centro della città, questa volta la scossa toccherà da più vicino e con maggiori effetti anche le mura più antiche del capoluogo. La fotografia scattata dai più recenti studi di settore prevede un panorama di fermo per il mercato immobiliare di bologna ma internamente movimentato, agitato, alla ricerca di un equilibrio perduto. Per maggiori informazioni: costruzioni Sala Bolognese

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl