Informazioni e consigli utili sugli orologi da polso

Gli orologi da polso sono uno strumento di fondamentale importanza al giorno d'oggi, oggetti capaci coniugare in modo ineccepibile praticità ed eleganza.

Persone Paul Newman, Steve McQueen, Sean Connery, Louis Cartier, Dumont, John Fitzgerald Kennedy, Che Guevara
Luoghi Parigi, Cuba, Indianapolis
Argomenti commercio, orologeria, economia, industria

01/feb/2012 16.17.01 Artemio Rossi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gli orologi da polso sono uno strumento di fondamentale importanza al giorno d'oggi, oggetti capaci coniugare in modo ineccepibile praticità ed eleganza.

Gli orologi donna sono talvolta oggetti di prestigio, in quanto includono pietre e metalli preziosi, ma pure orologi alla portata di tutti.

L'orologio fu progettato per la prima volta verso la fine del XIX secolo da Patek Philippe, ma inizialmente fu giudicato un prodotto destinato solo al mondo femminile. Fra gli uomini era più comune l'utilizzo dell'orologio da taschino.

Verso il Ventesimo secolo Alberto Santos-Dumont, avendo difficoltà a leggere l'ora a bordo dell'aereo di sua fabbricazione, chiese all'amico Louis Cartier un orologio più comodo. Cartier gli consegnò un orologio con cinturino in cuoio di cui Dumont non fece più a meno. Quando Cartier diventò noto a Parigi, prese a vendere questo tipo di orologi da polso anche alla clientela maschile.

Il successo degli orologi da polso si manifesta durante gli anni ‘60 quando le star del Jet Set cominciano ad utilizzare durante le riprese i loro segnatempo, artisti del calibro di Sean Connery nella serie di film agente 007, Steve McQueen ne Il Cacciatore di taglie oppure Paul Newman in Indianapolis, pista infernale. L’industria svizzera capisce che i tempi sono maturi e comincia una produzione e una distribuzione di una serie di modelli, che il pubblico cercava a tutti i costi avere per eguagliare i miti del cinema. Anche la politica e l’industria hanno avuto un ruolo essenziale, uomini potenti come John Kennedy e Che Guevara, combattente per la liberazione di Cuba, vengono ripresi in scene di vita quotidiana dove l’utilizzo dell’orologio da polso era diventato indispensabile oggetto di glamour e utilità. Così alla fine di questi anni, nello specifico il 20 luglio del 1969, ll'orologio da polso fu usato pure per la spedizione sulla luna momento in cui gli astronauti appurarono l’utilità di questo accessorio.

Orologi da polso per donna e per uomo sono oggi presenti in commercio in davvero molte soluzioni, un’ampia selezione di varianti che si differenziano non solo sul versante estetico ma anche da un punto di vista di natura funzionale.

Orologi uomo e donna al quarzo, automatici o meccanici, digitali o analogici, orologi da polso cronografi e opzioni supplementari (le cosiddette "complicazioni") quali calendario, tachimetro e fusi orari, orologi donna e uomo waterproof, resistenti all'acqua ed agli urti... si tratta solo di alcune delle paculiarità tecniche che possono riguardare un orologio da polso e contribuire a migliorarne l'immagine.

Dal punto di vista estetico è possibile poi distinguere gli orologi sulla base della scelta dei materiali impiegati per la loro creazione - orologi in argento, in oro, in acciaio, in alluminio, titanio, fibra di carbonio, gomma o plastica - oltre ad aspetti come il prestigio del marchio, la forma dell'orologio, ecc.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl