Terrazzini & Partners presenta le nuove disposizioni in materia di pensioni

24/feb/2012 12.45.07 Fabrizio Pivari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Lo studio professionale specializzato in consulenza del lavoro riporta sul proprio sito web una circolare con tutte le informazioni sulla recente riforma delle pensioni.

consulenti del lavoro24 febbraio 2012 - Terrazzini & Partners, studio professionale che da più di 30 anni fornisce consulenza del lavoro e supporto nella elaborazione paghe e contributi, pubblica sul proprio sito internet, consultabile online all'indirizzo www.terrazzini.it, una importante circolare nella quale sono riportate le nuove disposizioni in materia di riforma delle pensioni.

Alla luce dell'art. 24 della legge 214/2011 (il cosiddetto "decreto Salva Italia" recentemente emanato dal governo Monti), sono attive a partire dal 1 gennaio 2012 le nuove disposizioni in materia pensionistica. Le novità, che vanno a modificare in maniera piuttosto radicale il precedente assetto, iniziano con l'introduzione del metodo contributivo di calcolo delle pensioni. Il sistema, in buona sostanza, prevede che il trattamento pensionistico venga calcolato moltiplicando il montante contributivo individuale con il coefficiente di trasformazione (parametro che varia in base all'età del lavoratore nel momento in cui va in pensione e all'aspettativa di vita). Quelle che un tempo erano le cosiddette finestre mobili vengono cancellate, così come sono abolite le pensioni di anzianità conseguibili attraverso le quote. L'età pensionabile è alzata da 65 a 66 anni per tutti i lavoratori dipendenti e autonomi, sia uomini che donne.

Lo studio di consulenti del lavoro comunica inoltre che i requisiti per ottenere il pensionamento anticipato vanno a sostituire quelli che, prima che il decreto entrasse in vigore, riguardavano invece le pensioni di anzianità. Pertanto, può godere della pensione anticipata chi nel 2012 matura il 42esimo anno (più un mese) di contributi se uomo, mentre per le donne è necessaria una contribuzione di 41 anni più 1 mese.

Tutti coloro che sono interessati ad approfondire l'argomento e a reperire le altre informazioni sulle nuove disposizioni stabilite dal Governo, possono visitare il sito web di Terrazzini & Partners e accedere all'area "circolari".

Si ricorda infine che tutte le aziende che desiderano affidarsi a specialisti dalla comprovata esperienza e affidabilità, troveranno in Terrazzini & Partners un interlocutore serio ed esperto, in grado di fornire consulenza del lavoro a Milano e in tutte le altre regioni italiane. Avvalersi della collaborazione di Terrazzini & Partners, studio paghe che supporta piccole, medie e grandi imprese erogando servizi di consulenza del lavoro professionali e affidabili, vuol dire infatti stringere una partnership con uno dei più qualificati e titolati studi professionali d'Italia.

Terrazzini & Partners

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl