Ad ogni ambiente il suo tipo di parquet.

01/mar/2012 11.07.55 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il pavimento in legno ovvero il parquet, è ormai in uso praticamente in tutta Italia, una volta si utilizzava più al nord, in quanto facendo più freddo preservava di più il calore. Adesso la moda lo ha portato praticamente in tutte le case, e soprattutto le fantasie, le venature dei vari legni utilizzati per produrlo, sono davvero moltissime e per tutti i gusti.

Se effettuate una ricerca in rete con due tipi di parquet, vedrete subito quante sono le varietà di questo tipo di pavimento, anche se è sempre lo stesso materiale, il legno. Provate a mettere a confronto parole chiave come parquet rovere con  parquet iroko, e confrontate le differenze.

Il parquet di rovere è abbastanza pregiato, perché pregiato è il legno che si utilizza per produrlo, questo tipo di parquet è piuttosto duro e quindi adatto a zone della casa molto frequentate. Presenta una fibratura dritta e non regolare, una tessitura grezza e una buona stabilità del colore.

Il parquet iroko non è particolarmente nobile, ma è largamente utilizzato per bagno e cucina grazie alle sue buone caratteristiche. Il legno utilizzato viene dall’Africa e il suo colore è sul giallo, anche se tende a cambiare colore se esposto alla luce.

I tipi di parquet utilizzati per i vari ambienti e le varie necessità sono molti, noi ne abbiamo analizzati e anche superficialmente, solamente due. Allargando la ricerca a più tipo di pavimentazione in legno si potranno scoprire le differenze tra tutte le tipologie per poi scegliere quella più adatta alle nostre esigenze. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl