La nuova lampada di Wood per il tuo locale

13/mar/2012 15.54.22 Luci Discoteca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una delle ultime novità nel campo del divertimento sono le feste al buio. Si utilizzano vernici speciali, per dipingere i vestiti o anche direttamente il corpo. Queste vernici reagiscono ai raggi ultravioletti della lampada di Wood ed il risultato è veramente incredibile, pur stando al buio.


A chi, almeno una volta, non è capitato di dover uscire per qualche minuto dalla discoteca, o da un qualunque locale, magari solo per una pausa sigaretta, e si è visto timbrare il polso con quell’ inchiostro che non si riesce a lavare via. Brutto da vedere, vero?
Oggi molte discoteche, club ed altri locali, hanno risolto questo problema grazie all’utilizzo di timbri con tinta trasparente, che emette una speciale fluorescenza se puntata dal fascio di luce ultravioletta della lampada di Wood.
Questa lampada è anche utilizzata per ottenere particolari effetti di luce, legati alla reazione di fluorescenza, o fosforescenza, dei materiali che vengono colpiti dai raggi ultravioletti della lampada di Wood. Spesso infatti, durante un evento o una festa, specialmente nelle discoteche, vengono spente tutte le luci e rimangono accese esclusivamente le lampade di Wood, che fanno risaltare i colori sgargianti, ottenendo delle particolarissime fluorescenze dovute alla reazione dei tessuti, o di particolari tinte, ai raggi ultravioletti.
Infatti una particolarità della luce emessa dalla lampada di Wood è di non essere visibile dall’occhio umano, proprio per questo è anche conosciuta come luce nera, ma, se puntata su materiali che reagiscono emettendo una particolare fluorescenza, l’effetto che ne deriva è veramente eccezionale.
La lampada di Wood sfrutta una particolare lunghezza d’onda della radiazione ultravioletta, che fu scoperta da Robert William Wood, un brillante fisico americano. Quando una sostanza è colpita dalla radiazione emessa dalla lampada di Wood, si ottiene una fluorescenza che è caratteristica per ciascuna sostanza.
La lampada di Wood, per questa sua particolarità, ha trovato applicazione in diversi campi. I suoi utilizzi variano dal riconoscimento delle banconote false all’applicazione in sale operatorie, dall’antiquariato (per riconoscere i falsi) al semplice utilizzo in acquari, fino a utilizzi più semplici come in gallerie d’arte e per originalissime feste al buio.

Per acquistare la tua lampada di Wood, consulta www.lucidiscoteca.it, il nostro e-commerce specializzato in luci e attrezzature per discoteca.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl