Rendiamo bella la città con le fioriere in legno

Rendiamo bella la città con le fioriere in legno .

14/mar/2012 16.38.15 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con il passare degli anni è cresciuta sempre più l’attenzione verso la cura dei dettagli, non solo nell’abbigliamento e nell’arredamento domestico, ma anche all’interno degli uffici e in città. L’arredo urbano affascina, specie quando è ben progettato. 

Linee sobrie, pulite, che si fondono con l’ambiente circostante: questi dovrebbero essere gli obiettivi da raggiungere quando si decide la realizzazione di panchine, fontane, illuminazione pubblica. La scelta del materiale deve coprire uniformemente tutti gli elementi che si andranno ad installare: tutto in legno, tutto in cemento o tutto in marmo. Ben vengano i mix (ad esempio di fioriere in legno unite da ringhiere in acciaio o bacheche in legno sostenute da basi in ferro), ma che siano presenti allo stesso modo in ogni elemento d’arredo. 

Idee poco sfruttate, belle e funzionali, sono i portabiciclette, le griglie e protezioni per alberi, i cestoni portarifiuti. Personalizzati in maniera adeguata, rappresentano un tocco in più per una città che voglia distinguersi per eleganza, ecologia, valorizzazione del territorio. I turisti notano bellezza ed organizzazione di un luogo anche da questi dettagli. Quante volte vaghiamo alla ricerca di un contenitore per rifiuti? Quante volte rinunciamo ad andare a lavoro in bicicletta perché poi non sapremmo dove parcheggiarla? Ebbene, sembrerebbero scelte accessorie, invece potrebbero rivelarsi utili se non indispensabili. Sarebbe bello se tutti i comuni, grandi e piccoli, sfruttassero queste opportunità. Basta affidarsi all’azienda giusta, che sappia realizzare non soltanto progetti standard, ma anche speciali su richiesta.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl