Sicurezza alimentare, sicurezza dei prodotti alimentari e formazione sicurezza alimentare (HACCP)

30/mar/2012 11.27.50 DanieleNuvoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si sente sempre più parlare di HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) ovvero della sicurezza alimentare ma ben pochi sanno realmente in cosa consiste.


L'HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point o in italiano Analisi dei rischi - Punti Critici di Controllo)  è un metodo di autocontrollo igienico finalizzato a tutelare la salute del consumatore.

L'Italia, conforme alle normative europee, ha emanato il D.L.n.155/97,  dove sono presenti le prescrizioni da osservare affinchè venga tutelata la salute dei consumatori e, con esso, diviene necessaria l'applicazione della metodologia HACCP.

Il metodo HACCP  consiste, in primo luogo, in una ricerca di tutti i pericoli che si potrebbero incontrare sia durante le fasi produttive di un alimento, sia durante tutte le altre fasi successive come lo stoccaggio, il trasporto, la conservazione fino alla vendita al consumatore finale.

Una volta individuati i possibili pericoli, si svolge un’analisi per adottare dei sistemi di prevenzione adeguati.

Coloro che possiedono un’attività attività in cui gli alimenti vengono stoccati e/o manipolati, è obbligato ad avvalersi di un manuale HACCP e di una consulenza professionale HACCP basata sulle proprie esigenze personali.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl