Un modello da seguire per la raccolta differenziata

08/apr/2012 15.58.00 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Da anni ormai la raccolta differenziata non è più solo un buon proposito limitato a dichiarazioni di facciata; molti comuni in tutta Italia si sono impegnati per diminuire la percentuale dei rifiuti non riciclabili, rafforzando i sistemi di raccolta dell’umido organico, del vetro, della carta, della plastica e di tutti gli altri materiali che possono essere lavorati e nuovamente riutilizzati. Uno di questi comuni è Ponte nelle Alpi, che nei giorni scorsi ha siglato un accordo con un’importante azienda che si occupa della produzione di pannolini. Nel comune del bellunese è presente un centro specializzato proprio nel riciclo di questi prodotti: per ogni tonnellata di pannolini usati portati nel centro vengono prodotti circa 150 chili di plastica e 350 chili di cellulosa, ideale per la realizzazione di imballaggi industriali.

Secondo l’accordo firmato tra il sindaco del comune di Ponte nelle Alpi e il direttore generale dell’azienda in questione, la plastica ottenuta sarà utilizzata per il miglioramento dell’arredo urbano ed in particolare per la realizzazione di giochi per parchi. Entro la primavera del 2013 infatti sorgerà un parco (chiamato non a caso “Parco del riciclo”) all’interno di una vasta area verde comunale.

Si spera che gli ottimi numeri fatti registrare dal centro veneto (che nel 2010 ha raggiunto l’invidiabile percentuale dell’88% di raccolta differenziata, abbattendo notevolmente la quantità di indifferenziato e, di conseguenza, anche le spese connesse allo smaltimento) siano un obiettivo e un modello da seguire per tanti altri centri del nostro paese; purtroppo i dati resi noti dall’Istat lo scorso anno ci mostrano che l’Italia è ancora molto lontana dagli obiettivi stabiliti nel 2006 e che sarà quindi necessario un impegno ancora maggiore per rispettare l’ambiente e consegnarlo più pulito alle generazioni che verranno.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl