È davvero tempo perso?

29/apr/2012 18.22.30 Francesca Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Vi siete mai fermati a pensare solo per un istante a come cambierebbero le cose nella vostra azienda se prendeste parte ad un corso di formazione aziendale? No? Non l'avete mai fatto? Peccato! Un corso di formazione è ormai una scelta quasi obbligata che un imprenditore deve compiere; il perche è molto semplice, servono! Servono all'imprenditore, servono al personale, servono agli agenti che vendono il prodotto, e sopratutto sono efficaci.

Una ricerca in rete con parole chiave come corsi formazione oppure corsi formazione aziendale può essere molto utile; infatti porterà a conoscenza di tutti i tipi di corsi disponibili, delle agenzie che li erogano, del loro costo, e del tempo che si deve dedicare per frequentarli. Inoltre ci sono delle formule particolari con cui un imprenditore può valutare uno o più corsi di formazione frequentando gratuitamente una lezione cosi da valutarne personalmente l’efficacia.

Certo nel paragrafo precedente abbiamo elencato tutto ciò che un imprenditore non vuole assolutamente perdere, e cioè il tempo e il danaro. Tempo e danaro sono le parole chiave dell'imprenditore; soffermiamoci pero a valutare una cosa, il tempo per frequentare un corso non è mai perso. Un impiegato che impara a sfruttare al meglio le sue potenzialità, diventerà un impiegato che userà meglio il suo tempo nelle ore lavorative e quindi produrrà di più.

Sacrificare una o due giornate di lavoro per un corso di aggiornamento, vuol dire avere un impiegato che per molto tempo lavorerà meglio e produrrà di più, questo è da considerarsi davvero tempo perso? 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl