Un’azienda deve saper dialogare con i suoi clienti

02/mag/2012 16.20.45 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ormai lo sanno tutti, comunicare significa dialogare, avere un confronto con i propri clienti.  Se prima un messaggio promozionale era lanciato senza possibilità di replica, oggi i feed-back sono immediati, a partire dalla posta elettronica per finire ai social network.  

Qualsiasi prodotto o servizio può essere recensito, commentato, apprezzato, criticato. L’azienda dev’essere pronta a sapere gestire le conseguenze di ogni sua azione, per dimostrare attenzione, empatia, ascolto dei bisogni del cliente. Per prima cosa, però, occorre pianificare attentamente le campagne di direct mail: proprio perché al centro di tutto dev’esserci una “relazione” con il pubblico, non si può pensare di inviare una newsletter identica a tutti i contatti del database. Meglio essere mirati, diversificare i tipi di promozione individuando i potenziali clienti più interessati, variare grafica e contenuto.  

L’utente che riceve la mail non deve pensare di essere uno tra tanti, ma che quello sconto, quell’offerta, è stata pensata per lui. Gestire un database con molti contatti è certamente complesso, ma esistono applicazioni specifiche che permettono di risparmiare tempo e facilitare l’invio di newsletter e non solo. Piattaforme multicanale con cui potrete inviare sms, fax, messaggi vocali e anche posta ordinaria in pochi click. Provate a digitare “email marketing software” su un motore di ricerca per scoprire le applicazioni maggiormente utilizzate. I servizi aggiuntivi sono numerosi: si può richiedere la traduzione dei testi, l’integrazione con i maggiori social network, l’analisi delle mail per comprenderne l’efficacia e così via. Un aiuto concreto per organizzare al meglio la comunicazione aziendale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl