La storia del Rally e la gloriosa Fiat 131 Racing

Ripercorri la storia delle auto da rally e della Fiat 131 Racing che dominò i mondiali di Rally degli anni '70.

04/mag/2012 12.25.23 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ripercorri la storia delle auto da rally e della Fiat 131 Racing che dominò i mondiali di Rally degli anni ‘70.

Agli inizi degli anni ‘60 nacquero le prime corse da rally. Chiunque avesse un’automobile poteva iscriversi a una competizione e gareggiare. La difficoltà delle corse di quei tempi risiedeva nel riuscire a giungere al termine del percorso. Le velocità erano contenute, ma le strade sconnesse mettevano a dura prova l’integrità delle auto.

Nella seconda metà degli anni ‘60 l’evoluzione della tecnologia portò le auto a essere più affidabili e robuste. Giungere al traguardo di una gara di rally era più semplice. Dieci anni più tardi, negli anni ‘70, grazie anche all’aumento della velocità, il pubblico e le case automobilistiche si interessarono sempre più a questa disciplina sportiva.

Divenne necessario definire delle categorie e delle regole precise per le competizioni: le gare erano suddivise a seconda della cilindrata dell’auto e del tipo di percorso (di precisione, di velocità o di abilità).

Grazie all’interesse delle case automobilistiche, a metà degli anni ‘70 ci fu un incremento degli investimenti legato al mondo dei rally. Molti privati dovettero abbandonare la disciplina a causa del lievitare dei costi. Questo, però, permise una grossa evoluzione tecnologica delle auto.

La Fiat 131, prodotta in quegli anni, vantava infatti una potenza di oltre 200 cavalli. L’auto entrò nella storia durante il mondiale del ‘77 in cui ben cinque Fiat 131 si posizionarono nei primi otto posti.

L’auto montava il motore da duemila centimetri cubici nella versione da strada. Al posto del carburatore Weber, utilizzava l’iniezione indiretta Kugelfischer. Il differenziale era autobloccante e le sospensioni erano modificate.

Le moderne auto da rally sono vetture decisamente all’avanguardia, con centinaia di controlli elettronici che riescono a migliorarne la stabilità e la tenuta di strada. Inoltre, grazie ai dispositivi di sicurezza gli incidenti nelle gare di rally sono meno pericolosi di un tempo. La maggior parte delle volte l’incidente si risolve semplicemente con una sostituzione del parabrezza o il cambio di una gomma forata.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl