DNV al Forum Giovani Federalimentare

24/mar/2006 11.11.28 M&CM Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Comunicato Stampa

 

DNV al “IV Forum Giovani Imprenditori di Federalimentare”:

Fiducia e trasparenza per un futuro sostenibile.

Il ruolo della certificazione di terza parte.

 

 

Lecce, 24 marzo 2006 - Le nuove sfide che le aziende agroalimentari sono chiamate ad affrontare per rispondere alla crescente domanda di trasparenza. L’importanza di valorizzare gli asset non finanziari, dimostrando agli stakeholder il proprio impegno attraverso la valutazione dei processi e delle performance da parte di un soggetto terzo ed indipendente. Sono alcuni dei temi dell’intervento di Renato Grottola, Market Director DNV Certification - fondazione indipendente leader nella valutazione di terza parte - al IV Forum Giovani Imprenditori di Federalimentare (Lecce, 24 e 25 marzo 2006).

 

L’evoluzione degli stili di vita e le conseguenti modifiche nelle abitudini alimentari, unite alla maggiore consapevolezza da parte del consumatore rispetto delle proprie esigenze e dei propri diritti, hanno determinato una trasformazione profonda del settore agroalimentare. Se la sicurezza è considerata un “pre requisito” irrinunciabile, al concetto di qualità - vero “motore” del mercato - si affianca il tema dell’impatto ambientale e sociale della produzione e, più in generale, della Responsabilità di Impresa. Lo sviluppo sostenibile è il nuovo quadro di riferimento per l’attività delle imprese, che devono gestire le proprie aree di rischio per operare in modo sempre più responsabile. In questo nuovo contesto, la trasparenza si è imposta come valore fondamentale, su cui si concentrano le aspettative di tutti gli interlocutori delle aziende: non solo i consumatori, ma anche gli enti e le autorità di controllo e regolamentazione, le associazioni non governative, gli operatori della grande distribuzione, gli istituti di credito.

 

Una maggiore trasparenza sulle performance non solo economiche, accresce la credibilità e quindi la capacità competitiva delle imprese, creando condizioni più favorevoli ad uno sviluppo durevole. La certificazione a fronte di standard riconosciuti a livello nazionale o internazionale è uno degli strumenti più efficaci per valorizzare gli asset non finanziari, fornendo agli stakeholders informazioni trasparenti e affidabili e dando prova dell’impegno sul piano etico. L’importanza ed il valore del brand, parte essenziale della reputazione di un’azienda, sono ben riconosciute nel settore alimentare. Una recente ricerca condotta da AON a livello internazionale dimostra che il danno alla reputazione è percepito dagli operatori del settore come il principale rischio di business. Ad oggi, tuttavia, la maggior parte delle imprese adotta un approccio reattivo al problema, indirizzandolo primariamente sul piano operativo.

24 marzo 2006

Emergono inoltre nuove aree di rischio che se da un lato condizionano i bisogni dei consumatori e generano opportunità per nuovi prodotti, dall’altro sollecitano nuove regolamentazioni che impattano sull’intera filiera rendendo sempre più complesso il processo di costruzione della fiducia.

L’esperienza di un organismo di parte terza come DNV - fondazione indipendente che ha l’obiettivo di promuovere “la salvaguardia della vita, della proprietà e dell’ambiente” - può offrire alle aziende agroalimentari un valido supporto per affrontare tutte le problematiche di managing risk e dimostrare

agli stakeholders il proprio impegno nella Responsabilità di Impresa. Tra i pochi organismi accreditati per tutte le attività relative al settore agroalimentare, DNV è in grado di supportare l’intera filiera con un’ampia gamma di servizi di certificazione e valutazione finalizzati alla costruzione di trasparenza e fiducia ed alla loro comunicazione alle parti interessate.

 

Det Norske Veritas è una fondazione internazionale indipendente con sede a Oslo. Dal 1864 opera per la “salvaguardia della vita, della proprietà e dell’ambiente”, mettendo a disposizione dei clienti la propria esperienza e le proprie competenze nella gestione dei rischi nei più diversi settori di attività. Presente in 100 Paesi con 300 sedi e 6.100 dipendenti, DNV è uno dei principali organismi di certificazione a livello mondiale, con oltre 65.000 certificazioni e un fatturato che nel 2005 è stato pari a 835 milioni di Euro. DNV opera in Italia dal 1962 ed è presente su tutto il territorio nazionale con 10 sedi operative e oltre 200 dipendenti. Leader nel mercato italiano con oltre 16.000 certificazioni rilasciate, DNV è al primo posto sia nei Sistemi di Gestione Qualità (ISO 9000) con un market share del 17% sia nei Sistemi di Gestione Ambientale (ISO 14000) con il 25% del mercato. I ricavi totali nel 2005 hanno raggiunto i 36 milioni di euro, di cui il 4%, come ogni anno, è stato investito nella formazione delle risorse umane. Con oltre 3.500 certificazioni nel mondo e 1.500 in Italia, DNV propone al settore agro-alimentare una serie di servizi specifici che rispondono alle diverse esigenze aziendali: Certificazione volontaria di prodotto, Certificazione della filiera agroalimentare, HACCP, IFS, BRC, BRC Packaging, FPA Safe, EUREP GAP. DNV è organismo accreditato ad emettere certificazioni ISO 22000.

Per maggiori informazioni: www.dnv.it

 

Contatti DNV

Camilla Campora -  Tel. 039-6899905 - e-mail: camilla.campora@dnv.com       

Federica Beretta - M&CM S.r.l. - Tel. 02-68821623 - e-mail: f.beretta@mecm.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl