Le rughe, chirurgia plastica

Le rughe compaiono perché si combinano fattori interni ed esterni.

Persone Luccioli
Argomenti anatomia, medicina

08/mag/2012 17.09.04 stemas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Le rughe compaiono perché si combinano fattori interni ed esterni. Quelli interni sono legati al processo fisiologico di invecchiamento dei nostri tessuti e/o condizioni di malattia che possono portare:

  • al progressivo indurimento, processo detto di cheratinizzazione, dell'epidermide
  • al rilassamento della pelle,
  • all'ipotonia, cioè al rilassamento delle fasce muscolari "mimiche"
  • ad una diminuzione dell’idratazione.

 


Inoltre, man mano che il tempo passa il ricambio delle cellule che compongono l’epidermide diventa sempre più difficile. Questo perché lo strato più esterno dell’epidermide, detto corneo diventa più secco e spesso. Questo ostacola il passaggio alle cellule vive. Allo stesso tempo gli strati sottostanti dell volto e i muscoli si rilassano portando alla perdita di tonicità. Questo fa accentuare le rughe. Infine gli strati più esterni della pelle col tempo non vengono più irrorati adeguatamente dal mircrocircolo cutaneo che risulta meno efficiente.

Per Chirurgia Plastica uomo Medicina estetica visita il sito del Dottor Luccioli

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl