Alimenti biologici, dal web alla tavola

16/mag/2012 17.25.18 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gran parte degli amanti del biologico, soprattutto i più giovani, sanno che per trovare i prodotti da agricoltura biodinamica e da agricoltura biologica che stanno cercando non hanno certo bisogno di aspettare che si apra sotto casa un’attività commerciale che si occupi di vendere questo tipo di prodotti. L’alternativa alla mancanza del negozio è rappresentata da internet che grazie alla sue enormi potenzialità è in grado di mettere insieme la domanda e l’offerta di mercato al di là di ogni confine o limite territoriale. Facendosi un veloce giro sul web e immettendo nei motori di ricerca le giuste stringhe di termini da ricercare si finisce per essere catapultati nella folta selva dei tantissimi siti che si occupano del settore cosiddetto bio.

Sfruttando la popolarità e la pervasività dell’e-commerce sono tanti i siti che si occupano di vendere prodotti biologici e alimenti provenienti dall’agricoltura biologica. Ci sono siti che si occupano solo della vendita, altri della produzione, altri della distribuzione. Solitamente tutti questi siti web oltre a svolgere la loro funzionale principale ovvero quello di commercializzare i prodotti biologici, costituiscono un strumento fondamentale per la diffusione e la circolazione delle informazioni intorno al mondo del cibo biologico. Se oggi c’è maggiore consapevolezza su cosa sia l’agricoltura biodinamica, l’agricoltura biologica, i metodi di coltivazione privi di additivi e sostanze chimiche, buona parte del merito è del web. La rete ha messo alla portata di tutti delle informazioni che solitamente erano dirette solo ai pochi operatori del settore, motivo per il quale il comparto del biologico è sempre meno un mercato di nicchia.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl