Dissuasori per piccioni

17/mag/2012 19.03.30 Sofista Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il servizio prevede la possibilità di allontanare molteplici volatili (piccioni, colombi, gabbiani, storni, merli, corvi, ecc.).

Le popolazioni di colombi e piccioni in città sono frutto di numerosi incroci dei colombi domestici che, fuggiti, persi o abbandonati dall'uomo, si sono insediati nei centri urbani e si sono inselvatichiti. Si discostano  nettamente  dalla  forma  selvatica (Columba livia),  specie  rara  ormai  visibile  solo  in  poche  zone  d'Italia e non devono  nemmeno essere  confusi con il "piccione viaggiatore", allevato con amore in città da almeno duemila anni. 

Si tratta di un uccello granivoro ad abitudini stanziali che trova nell'ambiente urbano, specie negli  anfratti degli  edifici,  infinite  possibilità  di  rifugio  e  nidificazione.  La  gran  massa  di  residui  e  rifiuti  umani,  la mancanza  di  predatori  e  un  microclima  assai  favorevole,  gli  forniscono  cibo  abbondante  con  minimo sforzo. Il nostro clima, inoltre, consente 5-6 covate una sopravvivenza media elevata, facendo raddoppiare la specie. 

Quest’aumento  numerico  di  colombi  e piccioni è  importante perché è causa di degrado architettonico di edifici e monumenti nonché problemi igienico sanitari legati agli accumuli di guano ed ai parassiti e patologie correlate. 

Il problema del sovrannumero di piccioni e colombi può essere affrontato grazie all’attività di Bird Control di Rentokil, che prevede l’impiego di personale specializzato, appositamente  formato  ed informato per questo servizio, cioè l' allontanamento piccioni 

Considerato  che  gli  elementi  architettonici  sono  estremamente  vari  e  complessi,  i  fattori  che  possono influenzare la scelta delle tipologie di dissuasori piccioni più adatte al tipo di architettura sono molteplici;  se si tratta di  monumenti storici o edifici delle Belle Arti  deve prevalere l’aspetto estetico e pertanto la scelta di sistemi elettrostatici “invisibili”. In altri casi bisogna tener conto dell’ampiezza dell’area da trattare e pertanto scegliere dissuasori meccanici (reti e aghi).  

L’attività di Rentokil si svolge in diverse fasi; di fondamentale è il sopralluogo, in cui si procede alla pianificazione dell’intervento individuando i sistemi di dissuasione più idonei per l’architettura oggetto di trattamento (tipologia e quantità di dissuasori meccanici e/o elettrostatici). 

Ad integrazione del servizio di allontanamento volatili è possibile eseguire il servizio di pulizia guano, che spesso ostacola l’esecuzione del trattamento di allontanamento volatili ed è un possibile veicolo per la diffusione di batteri nonché agente di corrosione.  Sulla superficie sulla quale vengono posizionati i dissuasori per piccioni e altri colatili è prevista una pulizia localizzata a secco con rimozione degli escrementi mediante raschino o spazzola. 

Su superfici più ampie e con accumuli consistenti di guano sono previste sia la pulizia a secco - mediante scope e paletta - che la disinfezione/disinfestazione con prodotti chimici per eliminare eventuali parassiti (funghi, batteri, zecche o insetti). 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl