Tutto sull'ascesso dal Centro Vitaldent di Rimini

Insieme ai dentisti della Clinica Vital Dent di Rimini cerchiamo di saperne di più su una delle cause più frequenti di questo dolore che spesso è molto forte e sopraggiunge all'improvviso.

Luoghi Italia, Rimini
Argomenti medicina, anatomia, odontoiatria, ospedale

18/mag/2012 13.20.27 mary360 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo sofferto di mal di denti. Dati statistici rivelano che solo in Italia ne è colpito circa il 70% della popolazione e tra le cause principali rientra anche l’ascesso. Insieme ai dentisti della Clinica Vital Dent di Rimini cerchiamo di saperne di più su una delle cause più frequenti di questo dolore che spesso è molto forte e sopraggiunge all’improvviso.

L’ascesso – spiegano gli odontoiatri della Vital Dent di Rimini – è un accumulo di pus e può verificarsi all’interno della radice o della polpa del dente, ovvero la parte centrale in cui risiedono vasi e terminazioni nervose, oppure lungo un legamento alveolodentario, che si forma a causa dell’infezione e della distruzione della zona colpita. I dentisti della Vitaldent di Rimini spiegano che possono essere distinti due tipi di ascessi in base all’origine.

Il primo –continua l’odontoiatra dello Studio Dentistico Vitaldent di Rimini – è l’ascesso periapicale e consiste in un’infiammazione della zona più interna del dente, dove risiede la polpa, e per questo viene chiamata anche pulpite. Il dentista del Centro Vital Dent di Rimini sottolinea che si verifica in seguito ad una carie profonda trascurata. Infatti, ribadiscono dalla Clinica Vitaldent di Rimini, è importante recarsi immediatamente dal dentista appena si avverte dolore, senza aspettare che la situazione peggiori, perché, anche se il male avvertito con il passare del tempo diminuisce, i batteri e il loro prodotto di decomposizione continuano a penetrare nella parte più interna del dente, fino ad arrivare alla radice, all’osso e alla gengiva dove formano una sacca di pus.

Il secondo tipo di ascesso – spiegano i dentisti del Centro Vitaldent di Rimini – è quello parodontale laterale e consiste nella formazione di una tasca parodontale nella quale si annidano e proliferano i batteri, dando origine all’infezione.

A volte – prosegue l’odontoiatra dello Studio Dentistico Vital Dent di Rimini – si può verificare anche che un ascesso derivi dalla combinazione di entrambi, ovvero da una lesione provocata dalla proliferazione dei batteri che si accumulano all’interno del dente ma che sfocia in un interessamento dell’osso esterno.

Ma quali sono i sintomi che si presentano quando c’è un ascesso in corso? I dentisti delle Cliniche Vitaldent di Rimini avvertono che il dente affetto si presenta con una certa mobilità ed è sensibile alla percussione; inoltre il dolore è acuto e spesso associato a gonfiore diffuso o localizzato, nel caso di ascesso periapicale, o ad edema localizzato o diffuso della gengiva e cattivo sapore, nel caso di quello paradentale laterale . A volte – continuano gli odontoiatri delle Cliniche Vital Dent di Rimini – può verificarsi febbre e linfadenopatia, cioè un dolore ai linfonodi competenti di quel distretto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl