I Centri Vitaldent e l'alitosi: le cure

I Centri Vitaldent e l'alitosi: le cure.

Luoghi Rimini
Argomenti medicina, anatomia, odontoiatria

25/mag/2012 12.19.02 mary360 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Può capitare che, nonostante un’attenta pulizia e igiene orale, si soffra di alitosi. Ne è affetto circa il 50% della popolazione italiana, senza distinzioni di età. Scopriamo insieme al dentista della Vitaldent di Rimini come risolvere questo problema che può causare spiacevoli ripercussioni sulla vita sociale di chi ne soffre.

Innanzitutto, il dentista del Centro Vitaldent di Rimini sfata un mito e precisa che la ricerca scientifica da diverso tempo dimostra che l’alitosi va ricondotta, per un buon 90% dei casi, a cause di origine orale e che solo un 10% è riconducibile a disturbi collegati allo stomaco e all’alimentazione. Quindi sono le particelle di zolfo volatile, liberate dai batteri presenti nella bocca, le vere responsabili dell’alito cattivo. Dalla Clinica Vitaldent di Rimini spiegano che questi batteri si collocano prevalentemente sui tessuti molli, intorno ai denti, ed anche sulla lingua e che con studi accurati sarebbe possibile cogliere in questi gas elementi sintomatici di patologie anche molto lontane dal cavo orale. Dalla Vitaldent di Rimini aggiungono che da diverso tempo gli studiosi stanno lavorando per poter capire meglio le correlazioni tra i gas prodotti e le loro origini e sono in corso anche degli approfondimenti perché alcuni pensano che si potrebbero cogliere addirittura segnali dell'insorgenza di malattie oncologiche.

Ma come si deve intervenire per ridurre questo disagio? Il dentista del Centro Vitaldent di Rimini aggiunge che se l’alitosi viene diagnosticata nell’ambito delle infezioni gengivali si possono effettuare trattamenti di igiene professionale, superficiali o profondi, che possono aiutare a risolverle il problema, come per esempio la pulizia delle tasche paradontali, collocate sulle gengive intorno ai denti. Un altro rimedio, che riduce enormemente la portata batterica dei responsabili dell'alitosi e può convertirsi in una buona abitudine nel momento in cui ci si lava i denti, è il lavaggio accurato anche della lingua. Si può tranquillamente utilizzare il classico spazzolino o si può ricorrere a quelli netta-lingua che si trovano in farmacia.

Dalla Clinica Vitaldent di Rimini ribadiscono che è bene quindi non sottovalutare il problema per non sentirsi a disagio in mezzo alle altre persone e rivolgersi al proprio dentista Vitaldent di fiducia che saprà darti preziosi consigli.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl