Ovviare il problema dello stress da dentista nelle Cliniche Vitaldent di Brescia

Ovviare il problema dello stress da dentista nelle Cliniche Vitaldent di Brescia.

Luoghi Brescia
Argomenti medicina, odontoiatria, psicologia, ospedale

08/giu/2012 12.14.55 mary360 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Può risultare strano eppure esiste ed è più diffuso più di quanto si pensi: nella maggior parte dei casi lo stress da studio dentistico colpisce un paziente 9 volte su 10, anche quando ci si deve rivolgere all’odontoiatra solo per effettuare una semplice ablazione del tartaro. Affrontiamo l’argomento con il dentista della Clinica Vitaldent di Brescia che ci spiegherà  come ovviare questo delicato problema.

Per poter ridurre il livello di stress del paziente e, conseguentemente, ottenere una buona cura anche dal punto di vista psicologico, il dentista deve cercare di fare di tutto per mettere a suo agio il paziente. Come? Bastano alcuni semplici accorgimenti.

Il dentista – spiega l’odontoiatra della Vital Dent di Brescia – può controllare alcuni stimoli sensoriali, quali vista, olfatto e udito, e, quindi, è anche in grado di modificarli per ridurre lo stress nel paziente. Per esempio si può stimolare la percezione uditiva utilizzando della musica, per far sì che il paziente possa rilassarsi, sentirsi a suo agio e distogliersi dai rumori e suoni provocati dalle apparecchiature odontoiatriche.

Altri elementi che possono essere modificati – continua il dentista della Vitaldent di Brescia – riguardano l’arredamento perché anche questo gioca un ruolo importante sulle sensazioni del paziente. Infatti ambienti poco illuminati o arredamenti obsoleti possono indurre il paziente a pensare che anche le cure che sta per ricevere riflettano la stessa qualità.

Non deve essere sottovalutato nemmeno l’aspetto olfattivo – dice il dentista della Clinica Vitaldent di Brescia – dato che le ricerche dimostrano che il ricordo evocato da una sollecitazione odorosa è sempre ricollegato ad uno stato emozionale. Di conseguenza un odore può suscitare una predisposizione positiva del paziente anche ai successivi interventi, pur dolorosi che siano.

Nel complesso – conclude il dentista della Vital Dent di Brescia – la manipolazione dei singoli elementi presenti nell’ambiente può generare una varietà di effetti psicologici, fisici e comportamentali negli individui, tanto da predisporre positivamente il paziente alla cura e determinare un suo maggior coinvolgimento.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl