OIPA: CON LA RIFORMA DEL LAVORO NEI CONTACT CENTER OCCUPAZIONE A RISCHIO E TRASFERIMENTO ALL’ESTERO DELLE ATTIVITÀ

11/giu/2012 15.43.27 Oipa magazine Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 Antonio Persici, presidente di OIPA: “Quella che porta avanti il Governo è una riforma del lavoro che sentenzia la condanna a morte del settore dei Contact center”

 

Roma, 11 giugno 2012 - OIPA (Osservatorio su Imprese e Pubblica amministrazione), da sempre attento alle esigenze del mondo imprenditoriale italiano, ha deciso di raccogliere il grido di allarme delle imprese operanti nel settore dei Contact center che denunciano l’insostenibilità della riforma del mercato del lavoro per il proprio comparto. Una riforma che, emendando l’attuale istituto dei contratti a progetto, rischia di portare alla perdita di decine di migliaia di posti di lavoro e al trasferimento all’estero delle attività, in paesi dove la produttività può essere esaltata.

L’articolo 8 della riforma del mercato del lavoro, così come formulato, metterebbe in grave difficoltà le imprese del settore, già chiamate ad affrontare il difficile contesto economico e finanziario.

OIPA chiede dunque al Governo di verificare l’effettiva sostenibilità della riforma per le imprese del comparto che tanto hanno contribuito alla crescita del nostro Paese creando nuovi posti di lavoro. E, una volta verificata l’inapplicabilità della nuova normativa per questa categoria, modifichi l’impianto della legge al fine di scongiurare una eventualità che cagionerebbe ripercussioni sull’intero sistema Paese.

“Quella che porta avanti il Governo - dichiara Antonio Persici, presidente di OIPA - è una riforma che sentenzia la condanna a morte del settore dei Contact center. Una riforma fatta al buio, senza avere preventivamente verificato l’impatto che potrebbe avere sull’intero comparto. Invitiamo quindi il Governo a constatare quello che per noi è già una certezza: l’insostenibilità a livello produttivo e quindi economico della riforma”.

 

OIPA: Osservatorio su Imprese e Pubblica Amministrazione ha come obiettivo principale quello di potenziare il dialogo tra mondo Imprenditoriale e Pubblica Amministrazione. L’Osservatorio si avvale del suo giornale online e cartaceo, Oipa Magazine (www.oipamagazine.eu) per veicolare gli studi, le iniziative e le indagini dell’Osservatorio e per aggiornare quotidianamente i propri lettori sulle tematiche economiche più importanti.

 

 

Redazione Oipa Magazine

tel: 06726542375

email: redazione@oipamagazine.eu

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl