comunicato stampa

19/giu/2012 17.39.15 ufficiostampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Vittorio Sgarbi in Garfagnana al Polo Tecnologico


Marted 26 giugno il critico d'arte Vittorio Sgarbi sar in Garfagnana ospite del Polo Pietre Toscane a Gramolazzo. L'occasione legata alla preparazione da parte del centro tecnologico di Garfagnana Innovazione, di due sculture di Filippo Dobrilla, l'artista fiorentino che lo scorso anno ha esposto alla Biennale di Venezia e che considerato da moltiuno dei migliori e promettenti scultori italiani.
Alle 11,30 verranno presentate dallo stesso artista e da Stefano Coiai, responsabile del Polo, le sbozzature dei due modelli realizzati grazie ai macchinari all’avanguardia presenti in Garfagnana. Dobrilla ha infatti preparato i gessi dai quali lo scanner laser ha tratto le informazioni che le isole robotizzate hanno trasformato in bozze di lavoro.
I soggetti sono una rivisitazione del David e la figura di un Quadratore che nelle cave di marmo aveva il compito, con il solo ausilio di attrezzi manuali di dare ai blocchi di marmo staccati dal monte, dimensioni trasportabili.
E proprio quest’ultima opera verr donata da Filippo Dobrilla al centro di Gramolazzo. Dopo una visita al Polo tecnologico, alle aule e ai laboratori alle 12,30 si terr un conferenza stampa, moderata da Andrea Giannasi, con Vittorio Sgarbi e Luigi Favari, presidente del Gal Garfagnana.
Al termine dell’incontro con la stampa, i docenti, gli allievi dei corsi e i visitatori del Polo Pietre Toscane Sgarbi con Dobrilla sar accompagnato a visitare le cave di marmo.
A proposito di Dobrilla bene ricordare che fu scoperto nel 1999 da Vittorio Sgabri che lo ha lanciato nel mondo dell'arte con queste parole: "Dobrilla sente urgere il corpo dentro la pietra, lo vuole estrarre. Salgono sulla sua montagna, dove vive libero nella natura, grandi blocchi di marmo di Carrara che non hanno committente e non hanno destinazione. Ma egli sa che contengono forme insoddisfatte che richiedono la sua mano per essere riconosciuto".
Con questa visita si riannodano i fili con i grandi maestri scultori del passato che salivano le Alpi Apuane per scegliere il marmo migliore. Questa volta per la Garfagnana a vivere il futuro con la tecnologia al servizio dell’arte.

 --  Prospettiva editrice & c. Sas di Giannasi Andrea ISBN Editore 88-7418 Via Terme di Traiano, 25 00053 Civitavecchia - Roma   Ai sensi dell'art. 13 del Codice in materia di dati personali si informa che il trattamento dei Suoi dati personali, anche sensibili, compresa la posta elettronica, avverr presso Prospettiva Editrice, con l'utilizzo di procedure anche informatizzate, nei modi e nei limiti pescritti dalla legge. Agli interessati sono riconosciuti i diritti di cui all'art. 7 e il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, l'aggiornamento e la cancellazione, se incompleti, erronei o raccolti in violazione della legge, nonch di opporsi al loro trattamento per motivi legittimi e di consultare l'elenco aggiornato dei responsabili scrivendo a e-mail segreteria@prospettivaeditrice.it, oppure a Andrea Giannasi - Prospettiva Editrice - via Terme di Traiano, 25 - 00053 Civitavecchia. Tel e Fax 0766 23598 www.prospettivaeditrice.it segreteria@prospettivaeditrice.it 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl