Berkel: dove nasce l’affettatrice.

12/lug/2012 12.10.56 saraBezzetto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Berkel: dove nasce l’affettatrice.

E’ il 1898 quando il
giovane olandese Wilhelmus Adrianus Van Berkel riesce ad allacciare una fortuita collaborazione con una tipografia per creare la prima fabbrica di affettatrici al mondo, l’omonima Berkel (http://www.keihome.it/brand/berkel/), che vanta anche i primati di aver inventanto il proprio prodotto di punta e di portare il nome dell’inventore stesso.
Durante le due guerre l’azienda si adatta producendo motori e persino aerei per la nazione, introducendo nel frattempo anche la produzione di bilance per rilanciare le vendite, e accaparrandosi anche il pregio di essere la prima azienda al mondo ad aver introdotto il sistema di pagamento a rate.
Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale l’azienda espande la propria rete commerciale a
livello mondiale, creando quindi il mito dell’affettatrice per antonomasia.
La passione per il proprio lavoro e un’inventiva a servizio della propria passione hanno creato una delle più innovative invenzioni in campo alimentare degli ultimi secoli, offrendo ai propri clienti un prodotto diventato ormai un sinonimo di altissima qualità.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl