ENEL INAUGURA A STROMBOLI LA NUOVA CENTRALE ELETTRICA

12/lug/2012 17.20.58 EnelSharing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
  • Il restyling fa parte del progetto “Isole Eolie”. L’azienda investe 15 milioni di euro per rinnovare e potenziare i 30 gruppi di generazione elettrica dell’arcipelago.

 

  • Gli interventi previsti nelle diverse isole garantiranno una maggiore disponibilità di energia elettrica, miglioreranno la qualità del servizio, ridurranno i disservizi e avranno notevoli benefici sull’ambiente: sia a livello di emissioni che di impatto acustico.

 

Messina, 12 luglio 2012 - Parte da Stromboli la rivoluzione tecnologica che, nell’ambito del progetto “Isole Eolie”, interesserà progressivamente tutte le isole dell’arcipelago in cui sistema elettrico è gestito da Enel.

A Stromboli, dove per primo sono state completate le attività previste dal progetto, sono oggi giunti il Sindaco di Lipari, Marco Giorgianni, il Responsabile Enel della filiera Produzione Olio/Gas, Luca Noviello, e il Responsabile Enel dell’Unità di Business Produzione Termini Imerese, Ignazio Mancuso, che, durante la loro visita, hanno potuto apprezzare i diversi interventi effettuati dai tecnici dell’azienda nella locale centrale di produzione.

Grazie ai 6 nuovi gruppi di generazione già installati, con una potenza di 4 MW (megawatt), la nuova centrale di Stromboli fornisce una maggiore  potenza di generazione tale da sostenere i carichi della rete elettrica e le punte di richiesta di energia che si verificano soprattutto nel periodo estivo.

Notevoli anche i benefici per l’ambiente: i nuovi gruppi di produzione ad alta efficienza che adottano le migliori tecnologie disponibili, consentono di abbattere le emissioni di circa il 30% rispetto alle nuove stringenti normative ambientali e migliorano gli standard  di quasi il 50% rispetto ai vecchi impianti. Inoltre saranno effettuati alcuni interventi in grado di migliorare ulteriormente il confort acustico.

Particolare cura è stata posta anche agli aspetti architettonici. Gli impianti di generazione sono ‘ospitati’ all’interno di tipiche costruzioni locali: veri e propri villini completamente restaurati nello stile delle Isole Eolie grazie all’utilizzo di intonaco a calce, pietra vulcanica e muretti realizzati a ‘secco’, inseriti nella vegetazione mediterranea sapientemente curata.

Un risultato che fa apprezzare l’integrazione e l’armonia degli impianti con il territorio. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl