Banca della Marca appoggia il nuovo gruppo d’acquisto d’energia rivolto alle PMI e da settembre fa partire un nuovo piano anche per i privati cittadini.

02/ago/2012 15.13.04 Blu Wom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’istituto di credito Banca della Marca si è fatto promotore per il proprio territorio dell’iniziativa “Energy Sharing”, ideata dal Gruppo delle BCC assieme alle Casse Rurali ed Artigiane in ambito energetico. Si tratta di un gruppo d’acquisto di energia elettrica dedicato alle imprese clienti, che potranno iscriversi gratuitamente per ottenere vantaggiosi contratti dai fornitori più convenienti.

Prendendo spunto da “Energy Sharing”, dedicato alle piccole e medie imprese, Banca della Marca da settembre attiverà un nuovo piano di offerta energetica rivolto ai privati cittadini.

Il tema dell’energia coinvolge da sempre pubblici e privati ed ora rappresenta anche per le Banche di Credito Cooperativo, le Casse Rurali ed Artigiane un punto chiave per il quale promuovere validi servizi dedicati ai propri clienti.

Dell’iniziativa, che prende il nome di “Energy Sharing”, si fa promotore anche Banca della Marca, l’istituto di Credito Cooperativo trevigiano da sempre attento allo sviluppo delle realtà locali. Il servizio presta attenzione alle piccole e medie imprese che, soprattutto in questo delicato periodo economico, devono inevitabilmente far fronte alle spese relative al consumo di energia elettrica. Una risposta alle necessità di contenimento dei costi può essere rappresentata da “Energy Sharing”: un vero e proprio gruppo d’acquisto che permette alle aziende che vi partecipano di unire il proprio consumo sfruttando insieme la massa di milioni di KWh e trattare direttamente con i fornitori per ottenere condizioni di miglior favore, trovando le alternative più economicamente vantaggiose.

L’iscrizione al servizio è completamente gratuita ed inoltre “Energy Sharing” non ha costi per le imprese aderenti; infatti il compenso per il servizio è già all’interno del prezzo che farà il fornitore e l'adesione non implica nessuna stipula immediata di un contratto di fornitura. L’iniziativa rientra anche nel pacchetto di servizi “Meeting Market Imprese” ideato da Cesve (Servizi Informatici Bancari SpA Consortile) per supportare le aziende clienti delle BCC-CRA nella gestione degli acquisti dei beni e dei servizi necessari alla sua operatività e si avvale di specialisti del settore costantemente aggiornati.

Banca della Marca informa quindi tutte le piccole e medie imprese clienti che presso i propri sportelli potranno richiedere informazioni relative al servizio e che, a partire dal mese di settembre 2012, un nuovo piano di offerta energetica sarà rivolto anche ai privati cittadini del territorio.

Banca della Marca

La storica Cassa Rurale di Orsago fonda le sue radici 110 anni fa, dando origine nel 2001, grazie alla fusione tra la BCC di Orsago e BCC Altamarca. a Banca della Marca. Oggi Banca della Marca conta 33 agenzie locali, di cui 26 nella sola provincia di Treviso, con la collaborazione totale di oltre 250 dipendenti e che persegue da anni una politica di sviluppo di marcata vocazione locale, grazie alle attività di tipo culturale, sociale ed economico sul territorio.

Per ulteriori info:

BLU WOM

www.bluwom.com | Udine – Milano Tel. 0432 886638

Resp.Ufficio stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl