Vertenza GETRONICS>> I lavoratori chiedono di riaprire IMMEDIATAMENTE il tavolo trattative

In questi giorni c'è stata la Manifestazione ad Amsterdam con il sostegno del Sindacato Europeo alla quale hanno partecipato rappresentanti dei lavoratori, del Sindacato e la presenza dell'Ass.

26/mag/2006 14:28:00 Lavoratori Getronics Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I lavoratori Getronics chiedono al Governo, al Ministro per lo Sviluppo Economico, alle Istituzioni Regionali interessate ed alle Organizzazioni Sindacali , che in questa vicenda hanno giocato un ruolo quanto meno ambiguo e poco trasparente , un immediata riapertura delle trattative riguardante la loro Vertenza.

In questi giorni c’è stata la Manifestazione ad Amsterdam con il sostegno del Sindacato Europeo alla quale hanno partecipato rappresentanti dei lavoratori, del Sindacato e la presenza dell’Ass. Corrado Gabriele in qualità di Parlamentare Europeo ed Assessore al Lavoro della Regione Campania e  contestualmente  è stata annunciata la vendita delle attività Italiane ad una società mista controllata dalla società Italiana  EUTELIA S.p.a. per la cifra simbolica di 1 € ; tale valutazione è estremamente significativa della considerazione attribuita ai lavoratori italiani da parte Management Olandese.

In tal senso è stata da più fonti richiesto un intervento di chiarimenti all’Ambasciata Olandese in Italia ed è stato proposto un boicottaggio da parte dei lavoratori Getronics , familiari e conoscenti  avverso tutti  i prodotti/servizi  forniti dall’Olanda.

Al di là del disdicevole comportamento tenuto dalla Corporate Olandese ci siamo trovati, nel giro di tre giorni alla nomina di un nuovo Amministratore Delegato ed un nuovo riassetto organizzativo da parte della società acquirente che ha già provveduto, in maniera autonoma e tutto sommato  legittima , ad effettuare verifiche contabili, ed  a prendere visione dei nostri locali .

Da parte dei lavoratori Getronics  non c’è alcuna pregiudiziale verso il nuovo acquirente, che viene guardato con  timore ma anche con attenta curiosità e buona disposizione ,  anche se le notizie riguardanti recenti comportamenti antisindacali aziendali,  un dinamismo finanziario ruspante e rampante allo stesso tempo e l’acquisizione di società in liquidazione con conseguenti demansionamenti, trasferimenti coatti e licenziamento di alcuni lavoratori  gettano  alcune ombre preoccupanti su quest’ultima operazione.

Destano  anche preoccupazione l’interrogazione parlamentare Atto n. 3-02329 Pubblicato il 7 novembre 2005 Seduta n. 888 dell’on. FALOMI - Al Ministero delle Attività Produttive sull’attività della suddetta società EUTELIA  e lo spregiudicato utilizzo, da parte della Società, di CALL CENTER con personale straniero ubicati in Romania .

I lavoratori Getronics richiedono quindi immediatamente la riapertura del tavolo di trattative con il Governo, le Regioni e  le OO.SS .Nazionali e  le RSU LOCALI  che abbiano  i segg. Punti di riferimento:

I.                    Verifica e ratifica della validità dell’operazione di vendita  e dello stato patrimoniale dell’acquirente e se confermata  quindi:

II.                 Mantenimento di  TUTTI i livelli occupazionali e della sede di lavoro

III.               Conferma del livello retributivo e verifica ricadute dal passaggio di comparto di C.C.N.L. ( da metalmeccanico a telecomunicazioni)

IV.              Verifica delle compensazioni accessorie al reddito ( Fondi Assistenziali Interni Olivetti, Previdenza Integrativa Fondo COMETA, Buoni Pasto, Premi di Produzione)

V.                 Verifica congruenza Piano Industriale Aziendale

 

Inoltre i lavoratori richiedono al Governo ed alle  Regioni, nel caso di accordi con la nuova Società di

 Contratti di Programma e/o finanziamenti agevolati di subordinare l’erogazione dei fondi al mantenimento occupazionale ed a verifiche periodiche.

Siamo fiduciosi , dopo anni di lotta, che il nuovo esecutivo e le parti interessate stavolta svolgano un ruolo più attento e meno disinvolto rispetto al passato.

Con l’occasione porgiamo gli auguri di buon lavoro al nuovo   ministro Bersani, ricordandogli nel contempo il suo ruolo  “distratto”  del processo di annientamento  della ex - Olivetti Personal Computer e che  errare è umano…ma perseverare è diabolico…

 

 I LAVORATORI GETRONICS




MSN Hotmail, la posta gratuita a 250MB! Clicca qui.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl