Nel magazzino Villeroy & Boch la tecnologia Interroll per l'assoluta eccellenza

25/feb/2014 15:04:52 Vitaliano Vitale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Villeroy & Boch utilizza Interroll per un magazzino di eccellenza

 

Sant'Antonino (Svizzera), 25 febbraio 2014. Villeroy & Boch famoso marchio tedesco di prodotti per la tavola, la cucina ed il bagno da tempo collabora con Interroll, leader nel mondo di prodotti e soluzioni di intralogistica.

 

Nel magazzino Villeroy & Boch di Merzig, nelle immediate vicinanze della sede centrale del Gruppo a Mettlach in Germania, Interroll ha installato un sistema di trasporto dotato di RollerDrive a 24V che dimostra quotidianamente la sua prevalenza rispetto ad impianti tradizionali a 400V, peraltro ancora installati. Un considerevole risparmio in termini di spazio ed energia, un trasporto rapido e fluido, un ridotto tempo di fermo e di conseguenza di costi di manutenzione, sono i principali vantaggi.

 

Nel magazzino Villeroy & Boch di Merzig, l'assortimento delle merci è enorme: dalle posaterie alle raffinate e delicate zuccheriere, di conseguenza la movimentazione dei prodotti richiede una grande attenzione. Inoltre in ambito di logistica il fattore tempo è determinante.

 

Negli impianti di picking con componenti Interroll i supporti intermedi a torre vengono riempiti con gli ordini, che vengono successivamente elaborati dal selettore. L’utilizzo di torri consente un notevole risparmio in termini di spazio. Secondo Michael Dietzen, responsabile della sezione tecnica della sezione del centro di distribuzione "Oggetti per la tavola", il fattore produttività è stato determinante ai fini della scelta: “La necessità primaria è il rapido arrivo delle merci al cliente. Nell’impianto esistente tutto procedeva in modo relativamente lento, mentre con il nuovo impianto la velocità è ora aumentata di circa 10 volte”. 

 

Il risparmio in costi energetici è tutt’altro che da sottovalutare. I RollerDrive a 24V, infatti, vengono azionati soltanto se nella zona corrispondente sono presenti merci da trasportare. Si tratta di una tecnologia non soltanto più efficiente, ma anche più silenziosa. Inoltre, data la minore sollecitazione, si evitano frequenti interventi di manutenzione. Se nella versione tradizionale a 400V, in Villeroy & Boch, sono ancora necessarie due o tre persone per sostituire gli azionamenti, operazione che richiede circa due ore di fermo impianto, in caso di un eventuale guasto dei RollerDrive Interroll, il tempo di fermo sarà invece di solo mezz’ora e basterà una sola persona per la riparazione.

 

La tecnologia Interroll a 24V è straordinariamente idonea anche per un retrofitting e può essere integrata senza problemi negli impianti esistenti. Ed è proprio questo ciò che è avvenuto in Villeroy & Boch: i nuovi segmenti con RollerDrive a 24V, per trasporto senza accumulo di pressione, sono stati in parte integrati nei vecchi sistemi esistenti. Dal momento che vi è la possibilità di sostituire solo singoli segmenti o zone, questi possono essere facilmente modificati, per migliorare in modo mirato i cicli, adattandoli a un nuovo fabbisogno.

 

Forza innovativa, competenza relativa al lifestyle e orientamento al consumatore sono le caratteristiche più importanti di Villeroy & Boch. Questo vale anche per lo stoccaggio e la distribuzione rapida ed efficiente della merce ai clienti.

 

Tra Interroll e Villeroy & Boch si sono sviluppati un intenso partenariato e uno stretto dialogo. Gli esperti della logistica stanno, con le parole e con i fatti, al fianco dei responsabili nel magazzino di Merzig per tutte le problematiche tecniche.

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl