Convertire il calore di scarto in energia: la start-up Enogia e IFP Energies nouvelles si alleano per sviluppare una gamma innovativa di mini centrali elettriche

03/apr/2014 17:36:32 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Convertire il calore di scarto in energia: la start-up Enogia e IFP Energies nouvelles si alleano per sviluppare una gamma innovativa di mini centrali elettriche

PARIGI, April 3, 2014 /PRNewswire/ --



La start-up Enogia (http://www.enogia.com) e IFP Energies nouvelles
(http://www.IFPEN.fr) hanno appena stretto un'alleanza strategica per lo sviluppo
congiunto e la commercializzazione di una gamma di soluzioni tecnologiche a ciclo Rankine
per convertire il calore in energia elettrica. L'innovazione consiste nell'impiego di
microturbine ad alta efficienza in grado di produrre da 5 a 100 kW di energia elettrica.
Lo scopo è recuperare il calore di scarto dei gas di scarico dei motori a combustione
interna sia nelle installazioni fisse (generatori, impianti di cogenerazione) sia nei
trasporti, in particolare nel comparto marittimo e ferroviario.



Fondata nel 2009 da quattro giovani ingegneri, la start-up Enogia è specializzata in
impianti ORC (Organic Rankine Cycle) che convertono il calore di scarto in energia
elettrica. Fondamentale per il loro funzionamento è una microturbina altamente
innovativa, progettata e costruita da Enogia, che funge da centrale elettrica. La start-up
è leader mondiale nel campo delle turbine a bassa potenza (a partire da 5 kW). Enogia ha
già ottenuto il successo commerciale con il recente lancio della gamma di prodotti
progettati per migliorare l'efficienza dei generatori, in particolare degli impianti a
biomasse (unità di metanizzazione) in Francia e all'estero.



Enogia ora utilizzerà la sua alleanza con IFPEN come trampolino di lancio per
tagliare un nuovo traguardo: ampliare la gamma delle turbine di sua produzione (fino a 100
kW) e soddisfare le esigenze del settore dei trasporti. IFPEN offre il proprio supporto
tecnico e scientifico per ottimizzare l'architettura dell'impianto per potenziarne in
futuro l'efficienza. L'impianto consentirà di recuperare il calore dai gas di scarico e/o
dagli impianti di raffreddamento di tutti i motori a combustione interna (diesel, gas,
biogas, benzina) da 100 kW a 1 MW.



Tale soluzione tecnologica è rivolta a due mercati:



- impianti di cogenerazione e generatori; la soluzione tecnologica proposta da Enogia
consentirà di produrre dal 5 al 10% di energia elettrica in più



- trasporto marittimo, fluviale e ferroviario e, a lungo termine, veicoli pesanti e
pullman; recuperando il calore dai gas di scarico si ridurrà il consumo di carburante del
5-10%.



In questi due mercati Enogia e IFPEN sono tra i primi a proporre una gamma di
soluzioni ORC molto affidabili e a prezzi competitivi, disponibili per diversi livelli di
integrazione (moduli indipendenti o da integrare). Le unità pilota stanno per essere
installate in siti industriali o di ricerca.




Contatti:
Enogia
Arthur Leroux
Tel: +33(0)9-51-53-79-09
arthur.leroux@enogia.com
IFPEN
Anne-Laure de Marignan
Tel: +33(0)1-47-52-62-07
anne-laure.de-marignan@ifpen.fr


Enogia and IFP EN


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl