Accordo siglato tra Austep e l’Università Santiago de Compostela

08/apr/2014 16.54.30 Sangalli M&C Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Definito il primo Master sui temi dell’ingegneria ambientale

Milano, 8 aprile 2014 -  AUSTEP - azienda leader nell’ingegneria e nello sviluppo di tecnologie per la produzione di biogas, biometano e depurazione delle acque - dal 1995 progetta e realizza impianti di trattamento anaerobici per il settore agricolo, agro zootecnico e industriale. 

Da sempre coinvolta nelle collaborazioni con le Università più importanti in Europa, Austep si pone come  un’azienda dinamica e innovativa e l’accordo siglato con  l’Università Santiago de Compostela, l’ateneo più importante della Galizia, ne è la riconferma.

Una collaborazione che nasce dall’esigenza reciproca di creare cultura e fare formazione, sviluppando un approfondimento delle conoscenze, un miglioramento delle competenze e degli aspetti pratici nell’ambito dell’ingegneria ambientale.

Questi i temi prevalenti che hanno condotto l’Università di Santiago de Compostela a scegliere Austep come partner qualificato per preparare al meglio gli studenti provenienti da tutta Europa. L’obiettivo del Master definito “Chemical and Bioprocess Engineering” è formare gli studenti sulle tematiche legate all’ingegneria ambientale e nello specifico “l’Aerobic Digester Start-up”. Un training pratico durante il quale gli studenti hanno la possibilità di acquisire le competenze sulle fasi di start-up, di funzionamento e controllo della digestione anaerobica.  Il Master prevede una tesi titolata “Pilot test for anaerobic digestion”.

"E' un grande onore avere un'azienda come Austep - leader nel mercato del Chemical & Process Engineering - alla guida di un percorso formativo così  innovativo per gli studenti della nostra Università" dichiara Julia González-Alvarez, coordinatrice del Master.

“Siamo orgogliosi di esse re stati selezionati e scelti per un progetto innovativo nei contenuti e nella modalità”– commenta l’Ing. Roberto Zocchi, COO di Austep  – “un percorso accademico pensato e sviluppato per i giovani interessati ad approfondire le tematiche legate all’ingegneria ambientale. Essere coinvolti dalle Istituzioni Universitarie per informare e formare le nuove generazioni di manager e di ricercatori, riconferma quanto Austep risulti un’azienda aperta all’innovazione ed allo sviluppo, posizionandosi come azienda di consolidata esperienza, a cui fare riferimento nell’ambito dell’ingegneria ambientale”.

Info su Austep
Dal 1995 AUSTEP progetta e realizza impianti di trattamento anaerobici per il settore agricolo, agrozootecnico e  industriale. AUSTEP propone impianti di trattamento di digestione anaerobica per la produzione di energia da fonti rinnovabili in grado di rispondere efficacemente anche ai recenti sviluppi introdotti dalla normativa (D.M. 06 Luglio 2012).  AUSTEP è da sempre impegnata nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie che,in particolare, ha visto  la progettazione e lo sviluppo della TORNADO, biospremitrice presentata al mercato nel 2013.
La collaborazione e partecipazione attiva ad iniziative a livello europeo, pone Austep  come partner ideale per istituti di ricerca e università italiane ed europee.   AUSTEP progetta e realizza impianti biogas con taglie di potenza inferiore a 100 KW fino a 1MW e oltre con alimentazione flessibile da numerosi sottoprodotti, coprendo le molteplici richieste di mercato. AUSTEP ha sede operativa a Milano.  Con un andamento in crescita costante, AUSTEP conta un organico di 40  persone operanti  nelle divisioni di ingegneria,  progettazione, cantieristica, laboratorio. Per maggiori informazioni
www.austep.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl