Nuove agevolazioni per il trasferimento d' impresa nel settore agricolo

15/apr/2014 11:36:34 Sportello Attività Produttive S.r.l. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Attive le nuove modalità per la concessione di agevolazioni per il subentro in agricoltura al fine di favorirne il ricambio generazionale e l’imprenditoria giovanile.

 

Finalità

Il bando è volto a finanziare progetti per lo sviluppo e il consolidamento di iniziative nei settori della produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, che perseguono almeno uno dei seguenti obbiettivi:

·         Riduzione dei costi di produzione;

·         Miglioramento e riconversione della produzione;

·         Miglioramento della qualità;

·         Tutela e miglioramento dell'ambiente naturale o delle condizioni di igiene o del benessere degli animali.

 

Beneficiari

Potranno presentare domanda, per l’acquisizione di attività di parenti entro il terzo grado, tutti gli imprenditori agricoli organizzati in forma singola o societaria, di persone, di capitali o cooperative (anche a scopo consortile) residenti nel territorio nazionale e di età compresa tra i 18 ed i 39 anni al momento di spedizione della domanda.

 

Potranno partecipare, inoltre, anche gli imprenditori agricoli che, alla data di presentazione della domanda, siano subentrati nella conduzione di un azienda agricola da non più di 12 mesi.

 

Spese ammissibili

Le agevolazioni saranno concessi per progetti di importo massimo di 1.032.000 € IVA esclusa, a copertura delle spese sostenute per:

 

a)    Investimenti nei settori della produzione, trasformazione e commercializzazione, ovvero:

·       Studio di fattibilità comprensivo dell’analisi di mercato;

·       Opere agronomiche e di miglioramento fondiario;

·       Opere edilizie;

·       Oneri per il rilascio della concessione edilizia:

·       Allacciamenti, impianti, macchinari ed attrezzature;

·       Servizi di progettazione;

·       Beni pluriennali.

 

b)   Prestazioni di assistenza tecnica, ovvero:

·      Istruzione e formazione;

·      Prestazione di servizi di gestione aziendale e di servizi ausiliari;

·      Organizzazione e partecipazione a concorsi, mostre e fiere.

 

Nel caso di investimenti nel settore della produzione primaria possono essere concessi, inoltre, contributi per l’acquisto di terreni con un costo non superiore al 10% delle spese ammissibili.

 

Entità del contributo concedibile

Le agevolazioni saranno concesse a copertura del 90% del costo ammissibile e consistono in contributi a fondo perduto (max 40% ca.) e in un mutuo a tasso agevolato (max 50% ca.).

 

Inoltre sarà concesso un premio di 1° insediamento per un importo massimo di 25.000,00 € e un contributo a fondo perduto per le spese di assistenza tecnica pari ad un massimo di 200.000,00 €.

 

 

Per informazioni contattare:
Sportello Attività Produttive S.r.l.
Via Ponte Nuovo - 87011 Cassano All’Ionio (CS) 
Tel./fax: 0981-782236
E-mail: info@sportelloattivitaprovuttive.it 
Sito: 
www.sportelloattivitaproduttive.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl