Comunicato Stampa Atag Italia

Per quanto riguarda l'Italia, il volume di vendite segnala un costante trend ascendente: dal 2001 al 2003 è letteralmente raddoppiato e, ad oggi, oltre un terzo delle caldaie vendute sono prodotti a gas; tra queste, una percentuale sempre maggiore si avvale della tecnica della condensazione che, nel 2005, ha dominato il panorama delle caldaie non solo domestiche ma soprattutto da centrale termica.

06/nov/2006 17.00.00 Prima&Goodwill Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Caldaie a condensazione: una tecnologia in crescita

I plus di una tecnologia efficiente ed ecologica nei prodotti di Atag Italia, leader nel settore

 

 

La tecnica a condensazione, già da molti anni utilizzata nel Nord Europa, registra ad oggi una crescita imponente e costante nell’intero continente. Per quanto riguarda l’Italia, il volume di vendite segnala un costante trend ascendente: dal 2001 al 2003 è letteralmente raddoppiato e, ad oggi, oltre un terzo delle caldaie vendute sono prodotti a gas; tra queste, una percentuale sempre maggiore si avvale della tecnica della condensazione che, nel 2005, ha dominato il panorama delle caldaie non solo domestiche ma soprattutto da centrale termica. Dati incoraggianti, che permettono di definire le scelte dei consumatori come consapevoli e finalizzate alla ricerca di apparecchi che garantiscano l’economia di esercizio, all’insegna della massima attenzione al comfort, all’affidabilità e alla cura dell’ambiente.

 

È la scarsità delle riserve di energia tradizionale, collegata ai crescenti costi energetici, a promuovere lo sviluppo di caldaie sempre più efficienti: tra queste spiccano proprio gli impianti che operano con la tecnica a condensazione, da cui deriva l’abbattimento dei costi per il combustibile, dell'emissione di sostanze nocive e del consumo di gas.

Una resa decisamente soddisfacente, cui si associa una serie di vantaggi non trascurabili: un sensibile risparmio di costi, l’utilizzo limitato all'energia effettivamente necessaria, il massimo comfort dall'acqua calda senza tempi d'attesa e - last but not least - il rispetto dell’ambiente. Grazie alle sue caratteristiche costruttive, quando si sostituisce una caldaia tradizionale con una a condensazione è possibile sceglierne una di potenza inferiore, ottenendo subito una prima diminuzione dei consumi pari al 15% circa; il risparmio sul medio-lungo periodo consente inoltre di ammortizzare l'investimento iniziale. Prestazioni ottimali che, con l’utilizzo di impianti che funzionano a bassa temperatura (come pannelli radianti e pannelli solari), rappresentano il miglior risparmio energetico attualmente realizzabile.

Parlando di condensazione in Italia, il nome di riferimento è Atag Italia, leader nazionale del mercato delle caldaie a condensazione: l’azienda copre il 10 % (pari a circa 5.000 caldaie per anno) di questo mercato.

 

Proprio l’importazione in Italia di questa tecnologia è dovuta ad Atag Italia, la cui casa madre è l’olandese Atag Verwarming Nederland Bv. Insignita della certificazione di qualità ISO 9001 e leader internazionale con una quota di mercato del 35% circa in Olanda (patria della tecnica della condensazione, con oltre l’80% delle caldaie a gas vendute), ad Atag Verwarming Nederland Bv si deve la diffusione in Europa della condensazione con le sue filiali in Germania, Belgio, Regno Unito.

 

In Italia Atag è da ben 10 anni sinonimo della tecnologia della condensazione. L’azienda progetta soluzioni specializzate unicamente nell’ambito della condensazione, aggiungendo ad una base di eccellenza ed esperienza a livello internazionale competenza e innovatività specificamente italiane con l’offerta di prodotti e servizi peculiari. In particolare, l’azienda ha sviluppato e brevettato uno speciale scambiatore di calore in acciaio inox dalla tecnica impiantistica unica che sfrutta al massimo il principio della condensazione utilizzando “il cuore” della caldaia; tra i punti di forza dell’avanzata divisione engineering spiccano inoltre lo sviluppo del collettore di equilibramento e il principio della modularità tramite generatori termici assemblati in un’unica centrale.

 

Una tecnologia olandese all’avanguardia applicata nell’ottica di una filosofia peculiare: la costante attenzione all'ambiente è uno dei punti fermi della produzione, orientata ad associare al maggior risparmio energetico la massima riduzione delle emissioni inquinanti, secondo quanto previsto dal protocollo di Kyoto e in conformità con le più recenti disposizioni in materia di salvaguardia ambientale.

 

La filosofia ecologica di Atag Italia è il fil rouge che lega il principio della condensazione ad ulteriori applicazioni all’avanguardia sempre alla base di prestazioni ottimali. che, con l’utilizzo di impianti che funzionano a bassa temperatura (come pannelli radianti e pannelli solari), rappresentano il miglior risparmio energetico attualmente realizzabile. È la base per una politica aziendale tesa alla continua ricerca di soluzioni per l'energia alternativa: dalla registrazione di un marchio specifico - Jodo - per i prodotti ad energia solare fino all’offerta di una consulenza altamente qualificata e un costante investimento in attività di formazione per progettisti ed installatori, Atag Italia prosegue sulla strada dell’associazione tra efficienza e risparmio nel rispetto dell’ambiente.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl