Nuove offerte di stage per studenti

02/giu/2014 21:48:43 Chiara Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Tante novità per tutti gli universitari, che aspirano a svolgere uno stage presso un'importante istituzione nazionale o internazionale, capace di garantire loro un adeguato (e spendibile) credito formativo. 
La Regione Lombardia attiverà entro il 2015 ben 29 tirocini destinati a studenti universitari da svolgere all'interno dell'amministrazione regionale. Pur non puntando al successivo inserimento lavorativo, questi percorsi formativi rappresentano un'ottima opportunità di apprendimento, in grado di abbinare teoria e pratica. Nello specifico, otto tirocini saranno attivati dalla Direzione generale della Presidenza, cinque dalla Direzione generale Competitività del sistema regionale e sviluppo competenze, cinque dalla Direzione generale Organizzazione, cinque dalla Direzione generale per i diritti di cittadinanza e coesione sociale, due dalla Direzione generale Governo del territorio, due dalla Direzione generale Politiche di mobilità infrastrutture e trasporto pubblico locale, infine due ulteriori dalla Direzione generale Politiche ambientali, energia e cambiamenti climatici. Come si evince dalla ripartizione dei tirocini, le offerte sono rivolte a studenti appartenenti a diverse facoltà, dalle agrarie alle giuridiche, dalle ingegneristiche alle umanistiche. Quanti fossero interessati potranno reperire tutte le informazioni utili per sottoporre la propria candidatura nel sito della Regione Toscana ovvero contattando l'Ufficio Relazioni con il Pubblico della Giunta Regionale, sito in via Novoli a Firenze, con orari di apertura 9-18 nei giorni di lunedì-mercoledì-giovedì e 9-13.30 nelle giornate di martedì e venerdì.
Anche la Regione Lombardia ha indetto un interessante bando volto all'assegnazione di 22 tirocini formativi, questa volta riservati a neolaureati. Gli stage della durata di 12 mesi non rinnovabili saranno effettuati presso la sede del Consiglio regionale in Milano e presso la rappresentanza della Regione Lombardia a Bruxelles. Durante il tirocinio formativo gli stagisti acquisiranno significative competenze nel settore della pubblica amministrazione, in base all'area di competenza: 8 tirocini sono infatti previsti nell'Ambito dell'Assistenza legislativa, 5 in quello dell'Assistenza agli organi istituzionali regionali, 2 in quelli della ricerca documentale, con preferenza per i laureati in giurisprudenza, scienze politiche e discipline assimilabili; 6 stagisti verranno coinvolti nell'area dedicata alla Comunicazione, suddivisi tra l'ambito delle Autorità Indipendenti e l'Ambito delle Relazioni esterne; infine 2 offerte di tirocinio riguardano l'area Amministrativo-Gestionale in ambito Amministrativo-Contabile e si rivolgono ai laureati in Scienze Economiche e materie finanziarie in generale. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al giorno 6 giugno 2014, ore 12. I candidati prescelti riceveranno una borsa di studio mensile del valore di circa 14mila euro lordi/anno, con un incremento del 50% per i tirocini che si svolgeranno all'estero, per i quali non sono tuttavia previsti altri benefit o rimborsi spese. Oltre al diploma di laurea secondo le diverse classi accademiche indicate nel bando, i candidati non dovranno avere un'età superiore ai 30 anni, oltre a godere di cittadinanza italiano o di paese aderente all'UE, pieno godimento dei diritti civili e politici e, per alcuni stage, comprovata conoscenza della lingua inglese parlata e scritta. Tutte le informazioni per la presentazione della domanda sono disponibili sul sito web istituzionale della Regione Lombardia. 
Infine, accanto ad altre interessanti news offerte lavoro, segnaliamo i 45 stage formativi retribuiti per giovani neolaurati anche alla prima esperienza professionale, messi a disposizione dall'Agenzia Europea dei Medicinali, l'agenzia decentrata dell'Unione Europea sita a Londra, che si occupa della valutazione scientifica dei farmaci creati dalle aziende farmaceutiche destinati al mercato comunitario al fine di tutelare la salute dei potenziali utilizzatori, siano essi esseri umani o animali. L'offerta, che prevede una borsa di studio di circa 1.500 euro mensili più bonus, è rivolta sia a laureati in discipline direttamente attenenti le attività di ricerca dell'EMA  (farmacia, medicina, chimica, assistenza sanitaria, Information Technologies) sia a neo-dottori di altre classi accademiche (human resources, comunicazione, contabilità, legge), che potranno essere collocati in ambiti come public relations e mass media. La data d'inizio dei tirocini è prevista per il 1 ottobre 2014: l'Agenzia Europea dei Medicinali si farà carico anche delle spese di viaggio e di eventuali costi ulteriori all'avvio ed alla conclusione del periodo formativo. Ai candidati, oltre al possesso del diploma di laurea, viene richiesta la cittadinanza in uno dei paesi membri dell'Unione Europea o di quelli che beneficiano dello status di pre.adesione, ovvero islandese, norvegese o del Lichtenstein; conoscenza ottimale della lingua inglese e buona padronanza di almeno un'altra lingua a scelta del candidato tra quelle parlate all'interno dell'Unione Europea. Le candidature si presentano attraverso il sito dell'Agenzia: i candidati ritenuti idonei verranno quindi contattati direttamente dall'EMA per un colloquio, volto a stabilire la graduatoria finale di merito. 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl