Nuovi dati presentati alla Conferenza 2014 dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO) mostrano miglioramenti nei risultati ottenuti in pazienti oncologici sottoposti a terapie basate su profilazione tumorale completa

05/giu/2014 16:26:59 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nuovi dati presentati alla Conferenza 2014 dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO) mostrano miglioramenti nei risultati ottenuti in pazienti oncologici sottoposti a terapie basate su profilazione tumorale completa

BASILEA, Svizzera, June 5, 2014 /PRNewswire/ --



I dati prodotti da piu di 30 studi clinici presentati al meeting annuale
dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO) rafforzano l'attribuzione di "attore
rivoluzionario" riconosciuta dagli oncologi alla profilazione tumorale, poiche consente
loro di personalizzare i trattamenti oncologici con una precisione mai sperimentata prima.



Gli studi condotti da Caris Life Sciences, in collaborazione con le principali
istituzioni accademiche e cliniche, si sono concentrati su tipi di tumore refrattari, rari
- aggressivi che consentono al paziente limitate opzioni di trattamento.



Il servizio di profilazione tumorale completa utilizzato durante gli studi, consente
di rilevare un'ampia gamma di "biomarcatori" tumorali (proteine, geni o altre molecole che
influenzano crescita, profilazione e risposta alle terapie delle cellule tumorali) e di
interpretare i risultati ottenuti, consentendo di identificare le opzioni di trattamento
con maggiori probabilita di esito positivo per il paziente e di escludere quelle con
minori probabilita di successo. I risultati ottenuti consentono agli oncologi di
determinare in modo appropriato i trattamenti piu idonei a ciascun paziente sulla base
dello specifico assetto del tumore piuttosto che della sua localizzazione.



Dati prodotti da studi precedenti dimostrano che la profilazione tumorale completa
identifica in modo coerente i biomarcatori legati a specifici trattamenti in oltre il 90%
dei pazienti[1], consentendo ai medici di modificare la scelta terapeutica in oltre l'80%
dei casi[2]. Rispetto al trattamento non-guidato, quello sviluppato in base alla
profilazione ha mostrato di produrre effetti positivi su diverse forme tumorali,[3][4]
migliorando i risultati della terapia. I dati ASCO dimostrano che per molti pazienti
colpiti da tumori solidi e privi di adeguate alternative terapeutiche, la profilazione
tumorale completa offre costantemente agli oncologi nuovi suggerimenti di intervento,
utili a indirizzare i successivi approcci terapeutici e a migliorare i risultati
ottenibili.



Un rapporto preliminare di Caris Registry(TM) ha evidenziato indici di sopravvivenza
post-profilazione significativamente maggiori in pazienti con tumore ovarico, delle tube
di Falloppio o carcinoma peritoneale primitivo trattati con i farmaci suggeriti dalla
profilazione tumorale rispetto alle pazienti in terapia con farmaci che la profilazione
stessa indicava come meno efficaci. I dati[5] hanno mostrato che alle pazienti trattate in
base agli esiti della profilazione era associata una percentuale di rischio di morte piu
bassa del 46% (Rapporto di rischio = 0,54, p= 0,0018).



Un altro studio ha dimostrato che la profilazione tumorale[6] e in grado di aiutare i
medici a trovare nuove opzioni per i pazienti con patologie difficili da trattare. La
profilazione ha permesso di identificare i tumori suscettibili di elevata resistenza ai
trattamenti standard, fornendo indicazioni circa opzioni aggiuntive che altrimenti non
sarebbero state considerate.



Il professor Hani Gabra, direttore dell'Ovarian Cancer Action Research Centre presso
l'Imperial College e autore di uno degli abstract presentati, ha detto: "I dati presentati
al meeting dell'ASCO di quest'anno avvalorano ulteriormente il ricorso alla profilazione
completa dei tumori. Tale approccio, offre nuove alternative terapeutiche ai pazienti
colpiti da forme tumorali rare o difficili da trattare e a coloro che hanno esaurito le
opzioni di trattamento standard previste. Sono felicissimo di constatare l'ampiezza della
ricerca condotta su una piattaforma globale e fiducioso del fatto che la profilazione
verra rapidamente adottata nella pratica clinica europea."



Gilda Witte, Chief Executive di Ovarian Cancer Action, ha affermato: "Per migliorare
le prospettive delle pazienti colpite da tumore ovarico, dobbiamo approfondire le
conoscenze sui diversi tipi di tumore. In questo senso, la profilazione tumorale si sta
dimostrando di fondamentale rilevanza. Accogliamo favorevolmente gli investimenti di Caris
in questo settore di ricerca per fornire nuove informazioni sui tumori ovarici. Ci
auguriamo che tutto cio consenta di assistere a una svolta negli approcci terapeutici
capace, a sua volta, di incidere positivamente sugli indici di sopravvivenza."



Il TNBC (tumore al seno triplo negativo) e difficile da curare. Cio e dovuto sia
alla sua rapida progressione che alle scarse opzioni di trattamento efficace disponibili.
Tuttavia, i nuovi dati[7] presentati al meeting dell'ASCO indicano che la profilazione
tumorale completa puo essere utilizzato per identificare specifici gruppi di pazienti con
sovraespressione di biomarcatori come PD-L1, indicandone la candidabilita a studi per
valutare se potrebbero beneficiare di immunoterapie sperimentali. Caris Life Sciences e
stata una delle prime, rare, organizzazioni al mondo a offrire test PD-1 e PD-L1 in un
laboratorio certificato ISO.



Un esteso studio internazionale,[8] condotto su oltre 14.000 casi di tumore
gastrointestinale, ha evidenziato che la profilazione tumorale e riuscita a identificare
differenze nel tipo e nella frequenza dei biomarcatori tumorali che possono essere
utilizzate dai medici per orientarsi verso scelte terapeutiche idonee per specifici
pazienti.



Andreas Voss, Vicepresidente Medical and Clinical Affairs di Caris Life Sciences ha
detto: "La profilazione tumorale completa e innegabilmente uno dei temi piu caldi del
meeting ASCO 2014. E sempre piu evidente che l'approccio migliore per la profilazione
tumorale e quello che prevede diversi metodi per l'esecuzione di test in grado di
rilevare mutazioni, livelli di espressione genica e biomarcatori proteici. Queste analisi
combinate consentono agli oncologi di ottenere informazioni esaustive e definire le
opzioni di trattamento applicabili. Caris Molecular IntelligenceTM si attesta come il
servizio commerciale di profilazione tumorale piu avanzato al mondo. Siamo orgogliosi di
collaborare con oncologi di rilevanza mondiale per trasferire ai malati i vantaggi della
profilazione tumorale."



Benche acquistabile in tutta Europa, il servizio Caris Molecular Intelligence non e
ancora formalmente soggetto a rimborso. Singole compagnie di assicurazione, centri clinici
e organizzazioni in alcuni paesi hanno accettato di rimborsare il servizio su richiesta.
Caris Life Sciences si sta adoperando per fare in modo di assicurare il rimborso del
servizio in tutta Europa.



Informazioni su Caris Life Sciences e Caris Molecular Intelligence(TM)



Caris Life Sciences e un'azienda leader nel settore delle bioscienze impegnata a
mantenere quanto promesso dalla medicina di precisione. Caris Molecular Intelligence(TM),
il primo e maggiore servizio di profilazione tumorale del settore, fornisce agli oncologi
le opzioni di trattamento disponibili potenzialmente piu idonee dal punto di vista
clinico per personalizzare le terapie. Avvalendosi di diverse tecnologie avanzate e
clinicamente convalidate per la valutazione dei cambiamenti biologici rilevanti nel tumore
di ciascun paziente, Caris Molecular Intelligence correla i dati dei biomarcatore rilevati
sul tumore con le associazioni di biomarcatore e farmaco disponibili nella letteratura
clinica sul cancro. Inoltre, l'azienda sta sviluppando una serie di test ematologici
basati sulla sua piattaforma proprietaria Carisome (R) TOP(TM). Si tratta di una
tecnologia rivoluzionaria per la diagnosi, la prognosi e la teranostica del cancro e di
altre malattie complesse basata sugli esami del sangue. Dalla sua sede di Irving, Texas,
Caris Life Sciences offre servizi in tutta Europa, Stati Uniti, Australia e in altri
mercati internazionali Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a visitare
http://www.carislifesciences.eu.



1. Astsaturov IA et al., Profiling of 1,250 neuroendocrine tumors identifies multiple
potential drug targets, J Clin Oncol 32, 2014 (Suppl 3; Abstr 214)



2. Epelbaum R et al., Molecular Profiling (MP)-Selected Therapy for the Treatment of
Patients with Advanced Pancreaticobiliary Cancer (PBC), 2013 ASCO GI Symposium. Gennaio
2013. (Abstract numero 195).



3. Von Hoff D et al., Pilot Study Using Molecular Profiling of Patients' Tumors to
Find Potential Targets and Select Treatments for Their Refractory Cancers, J Clin Oncol.
Nov 20;28(33)2010:4877-83



4. Tsimberidou A.M. et al. Personalized Medicine in a Phase I Clinical Trials Program:
The MD Anderson Cancer Center Initiative. Clin Cancer Res 18:6373-6383



5. Abstract n. 5591 di Oliver KE et al., The impact of tumor molecular
profile-directed treatment on survival in recurrent ovarian cancer. Presentazione del
poster, ASCO 2014.



6. Abstract n. 5570 di Al Bakir M et al., Molecular analysis of non-epithelial ovarian
cancer by histological subtype. Presentazione del poster, ASCO 2014.



7. Abstract n. 1001 di Basu GD et al., Expression of novel immunotherapeutic targets
in triple negative breast cancer. Presentazione del poster, ASCO 2014.



8. Abstract n. 11053 di Basu GD., Molecular abnormalities of 17 types of
gastrointestinal cancer in an international cohort of 11,324 patients. Presentazione del
poster, ASCO 2014.



Contatti per i media:




Stacey Pinchbeck
Just:: Health Communications
stacey@justhealthcomms.com
+44-(0)208-877-8402

Jon Spiers
Just:: Health Communications
jon@justhealthcomms.com
+44-(0)208-877-8425


Caris Life Sciences


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl