Come leggere correttamente un estratto conto

05/ago/2014 22:42:20 Alka Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tutti i possessori di un conto corrente bancario hanno la possibilità di visualizzare un estratto conto. Si tratta di un utile documento che contiene, accanto al saldo disponibile, un prospetto dei principali movimenti eseguiti in un dato periodo di tempo e relativi al proprio conto.

L'estratto conto viene rilasciato dalla banca, solitamente con scadenza mensile, bimestrale o trimestrale, ma può essere richiesto dal titolare del conto corrente presso la banca di appartenenza o può essere consultato sempre più spesso on line, tutte le volte in cui se ne ha la necessità.

Un tipico estratto conto prevede una serie di informazioni essenziali. Generalmente nella parte iniziale sono indicati i dati generali della propria banca, oltre che l'intervallo di tempo a cui fa riferimento l'estratto conto. Troviamo inoltre i dati anagrafici dell'intestatario del conto, oltre che il codice IBAN (International Bank Account Number), ovvero un codice di identificazione del proprio conto, composto da ventisette caratteri maiuscoli, importante per effettuare e ricevere bonifici in quanto identifica in maniera univoca il proprio conto.

Segue quindi un tabulato all'interno del quale sono descritte in maniera dettagliata tutte le manovre. Nella prime due colonne, di solito, troviamo la data di esecuzione dell'operazione finanziaria e la data di valuta, cioè il momento a partire dal quale si inizia a calcolare l'interesse. Nelle colonne successive è inserita una breve descrizione del tipo di operazione eseguita, e l'ammontare della somma addebitata o accreditata.

Nella parte finale dell'estratto conto, infine, è possibile valutare il saldo iniziale, indicato nell'ultimo estratto conto ricevuto, e quello finale, aggiornato in base alle recenti manovre eseguite. Alcune banche offrono la possibilità di consultare la lista dei movimenti eseguiti, anche online.

In questo modo sarà possibile verificare in maniera rapida, immediata e assolutamente gratuita il proprio estratto conto, nel momento della giornata che preferiamo e comodamente da casa, senza doversi recare presso la propria filiale.

Il servizio è di solito disponibile 24 ore su 24. Per visualizzare l'estratto conto online è necessario iscriversi al sito web della propria banca, e quindi utilizzando delle credenziali d'accesso sicure e private, sarà possibile accedere al proprio pannello personalizzato.

Riuscire a leggere correttamente un estratto conto è molto importante, dal momento in cui questo strumento consente di analizzare nel dettaglio ogni singola operazione effettuata. In questo modo, qualora il cliente riscontri una manovra che non risulta tra quelle realmente eseguite, o che in qualche modo non ricorda o non ritiene di aver effettuato, potrà rivolgersi alla propria banca per maggiori chiarimenti.

Consultare l'estratto conto è quindi un ulteriore mezzo per potersi difendere dal pericolo delle truffe, che ormai, è sempre dietro l’angolo, soprattutto in periodi particolarmente critici come quello che stiamo attraversando sotto il profilo economico.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl