Vitoni, come cambiarli e da chi acquistarli.

15/ago/2014 12.35.42 Leo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Spesso sappiamo ben poco di tutto quello che abbiamo in casa, eppure oggi conoscere qualche dettaglio non fa male. Anzi aiuta ad evitare brutte fregature da parte di commercianti o esperti poco seri. Capita poi spesso, in particolare nell’epoca storica in cui ci troviamo adesso, di trovarci nelle mani di persone che pensiamo ne sappiano più di noi e invece alla fine si sono praticamente improvvisati per cercare di andare avanti.

Uno di questi ambiti è il settore idraulico, sembrerà arabo per chi non ne sa niente ma dobbiamo pensare che noi oggi abbiamo un mezzo molto potente che ci può aiutare a saperne di più. Certo non ci farà diventare esperti ma ci può aiutare a conoscere un minimo questi elementi sempre più moderni che noi utilizziamo costantemente durante la nostra giornata.

Entrando ad esempio in un bagno, dobbiamo pensare che la parte idraulica a vista è solo una bassissima percentuale in confronto a ciò che c’è sotto il pavimento e che corre lungo le parenti. Prendiamo l’oggetto più semplice, un elemento che si trova quasi a metà strada e che pochissimi conoscono.

I Vitoni, oggi sul mercato si possono trovare ad un prezzo che va fra i 15 e i 65 euro. Ma se non ci si fida del commerciante, si può benissimo chiedere al leader dei ricambi di vitoni  sul web correlato di spiegazioni e di una vastissima gamma di marchi e prezzi fra cui poter scegliere.

Ovviamente la consegna viene fatta all’indirizzo che si lascerà nel momento della prenotazione e nel caso si sia impossibilitati e non c’è un portiere a poter ritirare la merce, si può benissimo scegliere di indicare un secondo luogo e quindi una seconda persona che però sia maggiorenne. Il quale possa ritirare la merce al posto del compratore senza creare intoppi o altri ritardi.

 L’importante ovviamente è che questa seconda persona abbia compiuto i 18 anni e quindi possa firmare la bolla di ricevuta merce e che si trovi nel confine italiano. Di conseguenza sono escluse anche le caselle postali, in quanto non essendo una persona fisica che si possa fare garante della consegna avvenuta nel modo corretto, quindi con la merce non danneggiata. 

Di fatto al momento della consegna, il cliente o chi ne fa le veci è tenuto a fare una cosa che capita praticamente sempre. Ovvero di controllare per prima cosa che il numero della bolla che sta firmando corrisponde a quello sul pacco che sta ritirando e in seguito se questo risulta sano a vedersi dall’esterno.

Si può tranquillamente ambire alla fattura anche in questa circostanza, visto che per emetterla si farà riferimento ai dati di riferimento dei pagamenti e non della consegna. Bisogna controllare bene il tutto quindi, visto e considerato che nel momento in cui essa viene emessa dopo non può più essere modificata.

 

La consegna è sempre puntuale, ovviamente tranne per tutti i ritardi non prevedibili, ovvero quelli in cui è madre natura a decidere di mettere lo zampino fra le ruote. Le consegne a carico del cliente hanno generalmente un prezzo che varia dai €5,50 ai €8,00. Un po’ più costoso può essere per coloro che vivono in località definite disagiate o comunque con scarsi collegamenti, dove la consegna può arrivare a costare anche 19euro. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl