Il Prosecco di Valdobbiadene di Casa Coste Piane

01/set/2014 10.24.46 eGolem Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Prosecco è un vino prodotto in un area collinare comprendente 15 comuni della provincia di Treviso, tra i quali spiccano fra tutti Conegliano e Valdobbiadene, da cui prendono il nome i rispettivi vini. Tra gli altri comuni ci sono anche Miane, Pieve di Soligo, Follina, Vidor, Refrontolo, San Vendemiano e San Pietro di Feletto.

Il Prosecco ha un colore giallo paglierino più o meno intenso. Il profumo è delicato, vinoso e fruttato. Il sapore può essere secco o amabile, gradevole e di buon corpo. Nel caso di un sapore secco è gradevolmente amarognolo, ma non troppo di buon corpo. La gradazione alcolica parte da 10.5° C.

Il vitigno principale da cui nasce è il Prosecco, che deve essere presente  per almeno l'85%, la quale vengono generalmente aggiunte uve di Verdisio, Bianchetta, Perera o Prosecco Lungo. Ovviamente devono raggiungere un massimo del 15% del prodotto.

Il Prosecco di Casa Coste Piane viene ottenuto da una rifermentazione naturale e spontanea in bottiglia. Dopo la vendemmia l’uva viene vinificata in bianco senza aggiunta di solfiti, lieviti attivanti o altro. Il vino viene imbottigliato senza filtrazione e chiarificazione e senza aggiunta di lieviti o zuccheri parte la “fermentazione ancestrale” grazie alle colonie di lieviti autoctone. 

Tale Prosecco va servito preferibilmente in tavola fresco, attorno agli 8 centigradi, soprattutto come aperitivo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl