PACKAGING, GLI ITALIANI LO FANNO MEGLIO

PACKAGING, GLI ITALIANI LO FANNO MEGLIO PACKAGING, GLI ITALIANI LO FANNO MEGLIOI più noti brand manifatturieri preferiscono ilGruppo Maranello Verbano.

12/dic/2006 16.30.00 PRS INTERNATIONAL Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 PACKAGING, GLI ITALIANI LO FANNO MEGLIO

I più noti brand manifatturieri  preferiscono ilGruppo Maranello Verbano. Il leader nel cartone da imballaggio batte lemultinazionali del settore e conquista commesse per oltre 10 milioni di Euro

MARANELLO (MO) – Il Gruppo OndulatiMaranello, leader nazionale nel settore della produzione di cartoneda imballaggio, dopo un fatturato aggregato 2005da 100 milioni di Euro, si avvia achiudere il 2006 in ulteriore crescita,con un risultato previsto di 110 milioni,pari al +10%. Questo anche grazie agli oltre 10 milioni di Euro di commesse conquistate nell’ultimoperiodo, sbaragliando la concorrenza delle temibili multinazionali del settore.Tra i suoi clienti, il Gruppo annovera industrie alimentari anche di livellointernazionale, quali Kraft, Galbani, FattorieOsella, Fratelli Martini, Sipa/Bindi e Granarolo; e, nel settoreceramico, Iris, Marazzi e Emilceramica.

«Si tratta dirisultati importanti – sottolinea l’amministratore unico Massimo Villani – che premiano i consistentiinvestimenti destinati alla qualità ealla ricerca e sviluppo: solonell’ultimo quadriennio abbiamo speso oltre 30 milioni di Euro: un riconoscimento all’affidabilità,alla puntualità nelle consegne e all’efficienza che da sempre cicaratterizzano. Il nostro è un Gruppo al vertice, ma ancora a conduzione familiare: questo significa che nel nostro lavoro mettiamo unapassione che fa la differenza e che ci consente di competere con lemultinazionali del settore».

Questi rilevanti investimenti hanno consentito al GruppoMaranello Verbano di ottenere una crescita difatturato del 15% sui prodotti più qualificati, ormai dilivello prossimo a quello dell’articolo di cartotecnica e litografia,nonché un innalzamento complessivo della gamma, dalla quale sono stati scartatimolti prodotti non più remunerativi. Ora il Gruppo prevede di chiudereil 2006 con un aumento del 3% dei volumi produttivi, inlinea con quelle che sono le tendenze espresse dal settore.

Le prospettive sono decisamente incoraggianti.Massimo Villani: «La strategia futura nonpotrà che essere in linea con il percorso già tracciato dal 2000 adoggi, dato che in soli cinque anni ilfatturato è più che raddoppiato. Quindi, ancoramassima attenzione all’innovazione e all’efficienza, per un semprepiù puntuale customer satisfaction. Ma proseguiremo anche la nostra politica di espansione nelCentro-Nord Italia, con acquisizioni come quella che ha riguardato la piemontese Ondulati del Verbano, comprata e rilanciata con un investimento da 20 milioni diEuro».

I buoni risultati del Gruppo modenese appaiono ancorapiù rilevanti dato il periodo non facile che sta attraversando il settore. Spiega Massimo Villani nella sua veste di membro del direttivo del GIFCO (Gruppo Italiano FabbricantiCartone Ondulato): «Anche il 2006 èstato un anno pesante: tutte le materie prime, compresi i prodottienergetici, sono notevolmente aumentate.La carta, poi, che è inmano a un’ottantina di produttori mondiali e che incide sui nostri costiper il 60-70%, nell’ultimo anno ècostata dal 40 al 50% inpiù. Aumenti del genere, ovviamente, non possono esserescaricati tout court sullaclientela: pur prevedendo per il 2007 un recupero di settore del 15% sul prezzo medio deiprodotti finiti, starà poi a ciascuna azienda scegliereindividualmente le soluzioni per gestire onorevolmente la situazione».

Il Gruppo MaranelloVerbano, con i suoi 300 addetti,copre una quota che supera il 6% del mercatoitaliano del packaging finito, che vale complessivamente 3,4 miliardi di metri quadri. Gli investimenti previsti per il prossimo triennio non sarannoinferiori ai 5 milioni di Euro.Per il futuro l’aumento tendenziale difatturato si stabilizzerà, secondo le aspettative dellafamiglia Villani, sul 3% per linee interne,attraverso la riqualificazione del prodotto, conservando inalterati gli attualivolumi.

 

(Mario Pinzi)

Per eventuali ulteriori informazioni contattare Dr. Massimo Villani, tel. 0536/934311.

 

*************************************************

 

PRS Consulting Group

Via San Felice, 98

40122 Bologna

Tel. 051/52.24.40

Fax 051/55.38.57

mailto: prs@prs.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl