Libretto d'impianto per condizionatori al via: sanzioni fino a 6000 euro per chi non rispetta gli obblighi

03/ott/2014 14.35.08 Rosanna Converso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Mancano pochi giorni: chi deve adeguare la documentazione su controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termini per la climatizzazione (sia invernale che estiva) degli edifici ha tempo fino al 15 ottobre.

L'obbligo di compilare il nuovo libretto d'impianto per condizionatori e caldaie, previsto dal D.M. 10 febbraio 2014, era stato fissato al 1° giugno 2014. Poi la scadenza era stata posticipata di 4 mesi.

Non tutti, comunque, sono tenuti a raccogliere le informazioni e compilare il modulo: solo quelli che installano sistemi di riscaldamento e raffreddamento con potenza superiore, rispettivamente, a 10 kW e 12 kW.

E se non si rispettano gli obblighi? Si incorre in sanzioni pecuniarie. A seconda che si tratti del proprietario o conduttore dell'immobile, dell'amministratore di condominio oppure del tecnico incaricato, le multe variano dai 500 ai 6000 euro. 

 

Sul Energie Sensibili obblighi e sanzioni sono riassunti in dettaglio. E sempre sul medesimo magazine si possono trovare alcuni consigli su come scegliere i condizionatori più efficienti e su come utilizzarli al meglio per risparmiare energia e tagliare di conseguenza i costi in bolletta

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl