Meldola - La Casa del Lavoratore compie 60 anni

20/dic/2006 12.20.00 Legacoop Forlì-Cesena Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato stampa Legacoop Forlì-Cesena

IN UN LIBRO I SESSANT'ANNI DELLA CASA DEL LAVORATORE DI MELDOLA
VENERDI 22 DICEMBRE CONVEGNO ALLA PRESENZA
DEL PRESIDENTE DI LEGACOOP NAZIONALE, GIULIANO POLETTI

La storia del sodalizio, che conta oggi circa 500 soci, rivive in un
libro di Walter Zanzani (edizioni Sapim), che sarà presentato
ufficialmente venerdì 22 dicembre (ore 20,30, Casa del Lavoratore,
viale Roma 36 - Meldola) nel corso della festa del 60° anniversario
alla presenza del presidente nazionale di Legacoop, Giuliano Poletti.
Nel libro anche un ricordo della senatrice Ariella Farneti.

FOTO IN ALLEGATO:
- La copertina del libro
- Giuliano Poletti


(Meldola, 20 dicembre 2006) - Sessant’anni fa nasceva la Cooperativa
Casa del Lavoratore di Meldola: era il 23 dicembre del 1946 quando,
all’indomani della fine della seconda guerra mondiale, in un paese
che portava ancora forti i segni della dittatura fascista e del
conflitto, undici soci diedero vita al sodalizio, diventato nel corso
degli anni un punto di riferimento per tantissimi cittadini della
vallata del Bidente, e non solo.

La storia della Cooperativa rivive ora in un libro, edito da Sapim
(collana Mnemusa) e scritto da Walter Zanzani, che verrà presentato
ufficialmente venerdì 22 dicembre alle 20,30 a Meldola, nella sede
della Casa del Lavoratore (via Roma 36), alla presenza del presidente
nazionale di Legacoop, Giuliano Poletti, di Marino Bandini, attuale
presidente della Cooperativa, di Guglielmo Russo, di Legacoop Forlì-
Cesena, oltre che dell’autore del volume e del Sindaco di Meldola,
Loris Venturi.

“Quando ho preso a scrivere avevo, chiari, alcuni obiettivi - spiega
l’autore, Walter Zanzani - Celebrare i sessant’anni di vita della
Cooperativa Casa del Lavoratore di Meldola; tramandare e trasmettere
alle nuove generazioni i valori della solidarietà e della
cooperazione che ne furono i pilastri, attraverso il ricordo di
vicende e dei loro protagonisti”. Sono infatti le persone le vere
protagoniste del volume: donne e uomini che in sei decenni hanno
dedicato tanto tempo e non minore passione alle attività politiche,
culturali, aggregative in senso lato, che la Cooperativa ha promosso,
incontrando la partecipazione convinta di diverse generazioni di
meldolesi.

Doveroso l’omaggio agli undici fondatori: Divo Ravaioli, Mario
Aloisi, Urbano Casetti, Pasquino Magnani (primo presidente), Aldo
Camporesi, Luigi Lega, Mario Sassi, Angelo Versari, Manlio Foschi,
Adelmo Galletti, Alfredo Casadei. Accanto a questi vengono ricordati
nel volume anche la senatrice Ariella Farneti, recentemente
scomparsa, personaggio di spicco della vita politica e sindacale
locale e nazionale (fu segretaria provinciale dell’Udi, Sindaco e
vicesindaco di Meldola, assessore provinciale e consigliere comunale,
fino alla sua elezione a senatrice nel 1963); Ero Castori, Rivalter
Grillandi, Gino Ricci, Mario Sassi, Andrea Coveri, Davide Drudi,
Sindaco di Meldola nei primi anni Novanta, figura di spicco per la
rinascita culturale del comune bidentino, oltre ai tantissimi altri
che hanno contribuito a vario titolo alla piena riuscita di questo
sodalizio, che spegne sessanta candeline forte di quasi 500 soci, e
pronto ad affrontare le sfide dei prossimi anni, dall’incontro
multiculturale al rinnovamento dell’offerta ricreativa, politica,
sportiva.

L’AUTORE - Walter Zanzani nasce a Forlimpopoli nel 1945, a nove anni
la sua famiglia si trasferisce a Meldola e dal quel momento inizia a
frequentare la Casa del Lavoratore. Ha studiato a Cesena e ha
lavorato alla Maraldi e alla Zanussi-Electrolux come progettista. Il
1° Maggio 2001 è stato insignito dal Presidente della Repubblica
Carlo Azeglio Ciampi della Stella al Merito del Lavoro. Nel 2004,
dopo oltre 40 anni di servizio, va in pensione. Da quel momento si
dedica al volontariato in una cooperativa sociale di Meldola. Si
interessa di politica e dei problemi degli anziani. È Console
Provinciale dei Maestri del Lavoro di Forlì-Cesena e Presidente
Provinciale dell’ANLA (Associazione Nazionale Lavoratori Anziani
d’Azienda).

Per l’ufficio stampa:
SAPIM soc. coop., tel. 0543 378255
Enrica Mancini, 347 087 082 5
Emilio Gelosi, 347 0888 128

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl