Commercity e Regione Lazio insieme per le madri in difficolt=C3=A0

Commercity e Regione Lazio insieme per le madri in difficolt=C3=A0 PRONTO A SALPARE IL CAMPER "SALVAMAMME" SULLE STRADE DEL LAZIO PER SOSTENERE LE MADRI IN DIFFICOLTA', GRAZIE A COMMERCITY E "DIRITTI CIVILI NEL 2000-SALVAMAMME SALVABEBÃ_" Roma, 8 gennaio 2007 - Verrà ufficialmente "varato" mercoledì 10, alle ore 11, presso la sede di Commercity, in via Portuense 1555, il "Camper Salvamamme".

09/gen/2007 15.20.00 gianluca giordano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
PRONTO A SALPARE IL CAMPER 'SALVAMAMME'
SULLE STRADE DEL LAZIO PER SOSTENERE LE MADRI IN DIFFICOLTA', GRAZIE A
COMMERCITY E ''DIRITTI CIVILI NEL 2000-SALVAMAMME SALVABEBÈ''


Roma, 8 gennaio 2007 - Verrà ufficialmente 'varato' mercoledì 10, alle ore
11, presso la sede di Commercity, in via Portuense 1555, il 'Camper
Salvamamme'. Il mezzo, destinato a raggiungere, oltre quelle di Roma e
Frosinone, già servite dagli sportelli “Salvamamme-Salvabebè”, tutte le altre
province della Regione Lazio. Donato da Commercity, il 'Camper Salvamamme'
verrà consegnato, alla presenza di Alessandra Mandarelli, Assessore alle
Politiche Sociali della Regione Lazio, a Grazia Passeri , presidente
dell'Associazione “I Diritti Civili nel 2000-Salvamamme Salvabebé”.

Il progetto sostenuto da Commercity, vede impegnata in prima linea
l'associazione “I Diritti Civili nel 2000-Salvamme Salvabebé”, consentirà di
ampliare l'assistenza alle mamme in difficoltà che necessitano di un sostegno
durante la gravidanza e la maternità, fornendo loro, direttamente sul
territorio, consulenze specifiche gratuite e aiuti concreti. "E'
un'associazione – ha spiegato l'assessore alle Politiche sociali della Regione
Lazio, Alessandra Mandarelli – che cerchiamo di sostenere il più possibile
perché riesce ad aiutare maternità e infanzia in modo organico. Molto spesso
sostenere le mamme vuol dire occuparsi dei loro piccoli garantendogli
condizioni di vita dignitose; ma vuol dire anche evitare che si arrivi
all'infanticidio, una piaga che continua ad essere una realtà nella nostra
società".

Commercity, in piena coerenza con la propria mission e i propri valori, donerà
un Caravan Salvamamme che l'associazione ''I Diritti Civili nel 2000-Salvamamme
Salvabebé'' trasformerà in una vera e propria sede itinerante. che toccherà
periodicamente oltre alle Province del Lazio anche le periferie urbane e,
durante i periodi di elevata concentrazione di mano d'opera stagionale, tutte
quelle località dove potrà rappresentare un prezioso punto di riferimento per
le mamme in difficoltà.

Annualmente sono 1300 le mamme, di oltre 64 differenti nazionalità, che con i
loro 1500 bambini si rivolgono agli sportelli dell'associazione. Oltre 7000
sono gli interventi complessivi effettuati di accoglienza, sostegno
psicologico, consulenza legale, pediatrica e mediazione con Istituzioni ed Enti
preposti. Superano quota 100.000 i prodotti per l'infanzia distribuiti
nell'ultimo periodo di attività.

“La tutela della vita è una responsabilità che per un'azienda come la nostra –
ha dichiarato Maria D'Amico, Vicepresidente di Commercity a nome del Consiglio
d'Amministrazione - è naturale assumersi nei confronti della collettività. Da
anni abbiamo messo a disposizione – prosegue D'Amico – tutte le nostre capacità
per la sensibilizzazione sociale coinvolgendo non solo partner aziendali, ma
anche le istituzioni locali attraverso specifici progetti”.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl