DONNE IN GRAVIDANZA: IMPORTANZA TIROIDE

01/dic/2014 16.50.07 Nolabel srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La tiroide è una ghiandola molto importante per il nostro organismo. In particolar modo per le donne, durante la gravidanza, è essenziale che la ghiandola tiroidea funzioni in maniera corretta.

Dal momento che nel periodo della gravidanza gli ormoni tiroidei aumentano notevolmente, è necessario assumere la quantità adeguata di iodio perché la tiroide possa far fronte all’aumentato fabbisogno di ormoni tiroidei in gravidanza. Nella prima fase di crescita del feto, infatti, gli ormoni prodotti dalla madre vengono trasmessi al bambino e servono, specialmente nelle prime settimane, a garantire il suo sviluppo.

E’ dunque fondamentale controllare durante la gravidanza il corretto funzionamento della tiroide e della relativa secrezione degli ormoni, per assicurarsi il benessere della gestante e del bambino. E’ consigliato eseguire regolari esami del sangue durante la gestazione e assumere la giusta dose di iodio. Questo è fondamentale perché l’ipotiroidismo non trattato adeguatamente può produrre aborto, parto pretermine e difetti psiconeurologici nel nascituro.

 

Insieme all’assunzione di iodio, è consigliata dagli esperti anche l’assunzione di selenio, ritrovabile in alimenti come: carne, pesce, frutti di mare, latte e derivati, frutta, verdura e riso, ugualmente importante per prevenire qualsiasi problema relativo alla ghiandola tiroidea.

La prevenzione di possibili disfunzioni tiroidee durante la gravidanza passa per l’assunzione della giusta quantità di iodio, che è di almeno 200 mcg. Questa avviene attraverso l’uso di sale iodato, fortemente raccomandato, i cibi contenenti iodio e una supplementazione con integratori contenenti almeno 150 mcg di iodio.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl