La nostra cittadina adriatica...

La nostra cittadina adriatica... Termoli è un comune di 31.006 abitanti della provincia di Campobasso.

01/mar/2007 10.10.00 gijno Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Termoli è un comune di 31.006 abitanti della provincia di Campobasso. Si caratterizza per la presenza di un promontorio sul quale sorge l'antico borgo marinaro, delimitato da un muraglione che cade a picco sul mare. La città, prevalentemente a vocazione turistica, è gemellata col comune polacco di Chorzów ed ha ricevuto più volte il riconoscimento Bandiera Blu.
 
Il Castello è per Termoli il simbolo più rappresentativo, un'icona senza tempo, l'idea stessa della città. La sua architettura improntata a gran semplicità, priva di qualsiasi ornamento e le sue caratteristiche difensive, lasciano supporre che sia stato costruito in epoca normanna (XI secolo), nei pressi di una preesistente torre longobarda. Esso, è tuttavia definito "svevo", in seguito alla ristrutturazione e fortificazione voluta da Federico II di Svevia nel 1240, dopo i danni arrecati da un attacco della flotta veneziana. Data la sua ubicazione, era il fulcro di un più ampio sistema di difesa, costituito da un robusto muro che cingeva l'intero perimetro della città e da diverse torrette merlate, di cui una si è conservata intatta ed è situata all'ingresso del Borgo antico.
 
Di notevole interesse architettonico è anche la cattedrale di stile romanico dove sono conservate le relique dei santi patroni della città: San Basso e San Timoteo.
 
Essendo il porto più grande del Molise, le ricorrenze e le tradizioni di Termoli sono molto legate al mare, come testimonia la peculiare festività di San Basso che cade ogni anno il 4 agosto, nella quale un simulacro del santo viene portato in processione su diverse imbarcazioni fino a ritornare nella città vecchia.
 
La gastronomia termolese è a base di prodotti ittici: una pietanza rinomata consiste nel brodetto di pesce "U' Bredette", piuttosto diluito rispetto al più corposo brodetto alla vastese.
 
Oltre alla pesca a strascico una certa importanza hanno avuto a Termoli, a partire dalla metà dell'Ottocento, anche i trabucchi, la cui esistenza si è trascinata fino ad oggi.



----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:clicca qui

Sponsor:
Cerchi un gioiello per te o da regalare? Sfoglia il nostro catalogo on-line e non lasciarti sfuggire le numerose occasioni presenti!
Clicca qui


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl