Il Museo Dr. Guislain e Janssen Research & Development LLC lanciano un bando internazionale per le candidature 2016 al Premio Dr. Guislain "Breaking the Chains of Stigma"

12/gen/2016 19.41.11 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il Museo Dr. Guislain e Janssen Research & Development LLC lanciano un bando internazionale per le candidature 2016 al Premio Dr. Guislain "Breaking the Chains of Stigma"

-Alla ricerca di sostenitori di pazienti affetti da malattie mentali per superare la stigmatizzazione-

GHENT, Belgio, 12 gennaio 2016 /PRNewswire/ -- Il Museo Dr. Guislain di Ghent, in Belgio, e Janssen Research & Development LLC ("Janssen"), hanno annunciato oggi l'avvio del bando per le candidature al quinto Premio Dr. Guislain "Breaking the Chains of Stigma" ("Spezzare le catene della stigmatizzazione") dato annualmente. Il premio viene conferito a un individuo, progetto od organizzazione che abbia fornito un contributo eccezionale ai fini del ridimensionamento della stigmatizzazione associata alle malattie mentali. Le nomine possono essere presentate da persone e organizzazioni di tutto il mondo tramite il sito www.drguislainaward.org e saranno accettate fino al 31 marzo 2016. Un compenso del valore di $50.000 sarà assegnato all'individuo o gruppo insignito del premio, da utilizzarsi per ulteriore impegno nel ridimensionare lo stigma sociale esistente nei confronti delle malattie mentali.

"Considerando la diffusione della stigmatizzazione della salute mentale nella nostra intera società, è fondamentale per noi omaggiare coloro che lottano in prima linea per estirpare una percezione in negativo delle persone affette da malattie mentali", ha detto il prete René Stockman, direttore generale presso il Museo Dr. Guislain. "Garantire integrazione ed eguaglianza sociale era alla base dell'operato dell'intera vita del Dr. Guislain. Siamo orgogliosi di portare avanti la sua eredità offrendo riconoscimenti a coloro che sostengono le persone affette da malattie mentali, gente che spesso non riesce ad autodifendersi."

L'individuo, progetto od organizzazione vincente sarà determinato da un comitato di selezione indipendente composto da sostenitori internazionali e rinomate autorità nel campo della salute mentale per essere poi premiato nel corso di una cerimonia che si terrà durante il World Mental Health Day (Giornata mondiale della salute mentale), ossia il 10 ottobre 2016, nella città di New York.

L'anno scorso, Janos Marton, dottore oltre che direttore presso The Living Museum a Queens, nello stato di New York, vinse il Premio Dr. Guislain del 2015 per i suoi straordinari sforzi e la sua capacità distintiva nel coltivare la creatività di individui affetti da malattie mentali e per aver costituito una comunità artisticamente innovativa e prospera in un contesto dedito alla cura della salute mentale.

"Noi di Janssen siamo caratterizzati da una lunga storia, e profondo impegno, nell'aiutare le persone affette da malattie mentali e problemi neurologici", ha detto Husseini K. Manji, medico oltre che responsabile globale dell'area terapeutica per le neuroscienze presso Janssen Research & Development LLC. "Il nostro obiettivo finale risiede nel trasformare la vita di ogni paziente affetto da malattia mentale e questo conduce i nostri sforzi a premiare persone che nel mondo si distinguono nell'abbattere la stigmatizzazione."

Janssen si impegna attivamente per i progressi nella ricerca neuroscientifica, sulle orme del lavoro fatto dal Dr. Paul Janssen (1926-2003). "Dr. Paul" è noto come uno dei dottori e ricercatori farmaceutici più talentuosi e appassionati del XX secolo. Per onorare la sua eredità, Janssen supporta la comunità per le malattie mentali oltre a varie organizzazioni e progetti di sostegno. Nel 2011, le società farmaceutiche Janssen Pharmaceutical Companies di Johnson & Johnson hanno lanciato Healthy Minds (Menti sane), un'iniziativa globale mirante a incoraggiare la collaborazione tra partner provenienti da campi quali biotecnologia, farmaceutica e settore pubblico per accelerare la scoperta di nuove soluzioni terapeutiche per i disturbi e disordini cerebrali.

Informazioni sul Premio Dr. Guislain "Breaking the Chains of Stigma"
Individui, organizzazioni o progetti che nel mondo abbiano offerto un contributo eccezionale nel trattare, o promuovere la consapevolezza, della salute mentale sono idonei* ad essere candidati per il Premio Dr. Guislain "Breaking the Chains of Stigma". Il premio viene consegnato a un individuo (o più), organizzazione o progetto che abbia:


-- offerto un contributo eccezionale per la cura della salute mentale nel
senso più ampio a livello culturale e/o sociale;
-- fornito un reale contributo per ridurre la stigmatizzazione inerente i
problemi di salute mentale;
-- promosso l'attenzione nei confronti della cura della salute mentale;
-- inoltre effettuato ogni predetta azione con passione, creatività e
innovazione.
Il Premio Dr. Guislain "Breaking the Chains of Stigma" è promosso in onore del Dr. Joseph Guislain (1797-1860), un attivista fervente verso i pazienti affetti da malattie mentali e il primo psichiatra belga a fornire una cura scientificamente fondata per tali individui. Quale sostenitore appassionato di persone affette da malattie mentali, il Dr. Guislain lavorò instancabilmente per la difesa dei diritti dei pazienti e per contribuire a migliorarne la posizione sociale. Il Museo Dr. Guislain e Janssen promuovono congiuntamente il premio, con finanziamenti forniti da Janssen. Entrambe le organizzazioni hanno una grande eredità e sono da tempo coinvolte nel campo della ricerca, cura e formazione per la salute mentale.

Informazioni sul Museo Dr. Guislain
Il Museo Dr. Guislain fu fondato nel 1986 a Ghent, in Belgio, con entrambe le mostre permanenti indirizzate verso la storia della psichiatria e l'arte outsider (arte irregolare) accanto a una serie di mostre tematiche variabili. Il museo dispone di una gamma di fotografie a tema psichiatrico, due secoli di archivi completi e una vasta biblioteca che racconta la storia della psichiatria. Nel complesso, il museo si propone di istruire il pubblico ed anche rimediare a incomprensioni e pregiudizi associati alla cura delle malattie mentali. Il Museo Dr. Guislain attira 72.000 visitatori all'anno.

*Dipendenti e funzionari presso Johnson & Johnson, Janssen Research & Development LLC e rispettive società affiliate e controllate, Museo Dr. Guislain, qualsiasi agenzia pubblicitaria e relativi membri familiari più prossimi o conviventi di ciascuno non possono prendere parte al premio Dr. Guislain in quanto designatori, candidati o giudicanti. Con membri familiari più prossimi si intende un genitore, fratello/sorella o qualsiasi persona che viva nello stesso nucleo familiare della persona assunta.

Contatto:
Patrick Allegaert

Museo Dr. Guislain

+32 9 216 35 95
allegaert.patrick@gmail.com

Yoon Hee Lamot

Museo Dr. Guislain

+32 9 216 35 36
y.lamot@museumdrguislain.be

Dr. Guislain Museum

Web Site: http://www.drguislainaward.org


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl