La Tent Foundation lancia un appello globale alle aziende perché aiutino a risolvere la crisi internazionale dei rifugiati

19/gen/2016 07.06.38 Pr NewsWire Aziende Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La Tent Foundation lancia un appello globale alle aziende perché aiutino a risolvere la crisi internazionale dei rifugiati

Airbnb, Fondazione IKEA, LinkedIn, MasterCard, UPS e Western Union tra i primi partner

Annunciata anche la Tent Challenge che premierà idee innovative all'aiuto dei profughi con 20 finanziamenti ad impatto rapido

DAVOS-KLOSTERS, Svizzera, 19 gennaio 2016 /PRNewswire/ -- La Tent Foundation, creata da Hamdi Ulukaya, fondatore e AD dell'azienda globale alimentare Chobani, LLC, ha annunciato oggi che sta convocando un gruppo di società globali leader per focalizzare le loro risorse sulla gestione e sulla risoluzione della crisi dei rifugiati. Tra i primi partner di questo impegno ci sono Airbnb, Fondazione IKEA, LinkedIn, MasterCard, UPS e Western Union, con la previsione di rivelare fino a 100 partner entro la metà del 2016.

Logo - http://photos.prnewswire.com/prnh/20160116/322916LOGO

In concomitanza con l'appello, Tent annuncia anche il suo piano di assegnare fino a 20 finanziamenti ad impatto rapido per un totale di almeno 1 milione di dollari a gruppi e individui che contribuiscano alla risoluzione della crescente crisi dei profughi in Europa, Medio Oriente e altrove.

"Se vogliamo dare speranza ed opportunità agli oltre 60 milioni di profughi nel mondo, questo deve venire non solo dai governi e dalle ONG," ha affermato Ulukaya. "Le aziende e gli innovatori ricoprono un ruolo chiave, e sono veramente fiero del fatto che alcune delle più grandi società del mondo si sono unite a noi nella nostra missione di ripensare il modo in cui stiamo affrontando questa crisi. Questo è qualcosa di più che un semplice aiuto. Questo è un impegno a investire nella costruzione della nostra capacità globale affinché si realizzi un cambiamento umanitario significativo".

Per Heggenes, AD di Fondazione IKEA, ha aggiunto: "Sono entusiasta di lavorare in partnership con la Tent Foundation per far crescere e utilizzare le capacità e le risorse di una serie di società che rispondono alla crisi dei rifugiati e che sono sempre più numerose. Nel firmare il Tent Pledge, ci impegniamo anche ad incoraggiare altri leader aziendali a fare di più per rispondere a questa crisi."

Antonio Guterres, ex Alto Commissario ONU per i rifugiati, ha aggiunto anche: "Vedere il settore privato prendere l'iniziativa per dare maggiori possibilità agli innovatori in modo che possano realizzare tutto il loro potenziale per aiutare i rifugiati è fonte di ispirazione. Sono entusiasta di vedere Tent e i suoi partner accelerare i tempi che servono all'UNHCR per intervenire, non solo per dare sollievo immediato, ma anche per sostenere lo sviluppo di capacità, politiche e approcci di lungo termine che portino benefici ai rifugiati come anche ai paesi ospitanti."

In partnership con i governi e le agenzie umanitarie, la Tent Foundation punta a mettere fine alle difficoltà affrontate dai 60 milioni di persone sfollate nel mondo. Applicando una mentalità imprenditoriale alla sfida dei rifugiati e catalizzando l'innovazione multi-settoriale, Tent incoraggia il settore privato a sfruttare e mobilitare il suo ingegno, le sue risorse e il suo spirito d'impresa per rafforzare il sistema di risposta umanitaria e per aiutare a porre fine alla crisi dei rifugiati.

Informazioni sul Tent Pledge

Con il Tent Pledge, le aziende leader nel mondo si stanno impegnando per portare avanti azioni misurabili che sfruttino le loro risorse per migliorare le vite dei rifugiati e delle loro comunità ospitanti attraverso una o più delle seguenti attività:


-- Donazione diretta o fornitura di servizi e materiali in natura - come
generi di conforto, servizi logistici e legali ed accesso internet - che
gli esperti umanitari hanno identificato come i più necessari nei
campi, nelle zone di crisi e in comunità temporanee o reinsediate.
-- Generazione di opportunità di impiego per i rifugiati, compresa la
formazione professionale e linguistica per i profughi e per le comunità
ospitanti a rischio.
-- Creazione di catene logistiche che incentivano i partner ad
approvvigionarsi di prodotti e servizi da società che danno lavoro a
rifugiati e alle comunità che li ospitano, o che sostengono le cause
dei rifugiati.
I primi firmatari del Tent Pledge rappresentano un ampio spettro di settori industriali e aree geografiche e saranno formalmente annunciati al meeting annuale del World Economic Forum il 20 gennaio 2016.

Informazioni sulla Tent Challenge

Nello sforzo di stimolare l'innovazione e conseguire soluzioni rivoluzionarie, la Tent Challenge punta ad assegnare rapidamente fondi a gruppi che operano in prima linea nella crisi e a quelli che lavorano per informare la politica e migliorare la pubblica comprensione del fenomeno dei rifugiati. Tent assegnerà finanziamenti a impatto rapido fino a 50.000 dollari a gruppi ed individui che diano soluzioni nelle seguenti aree:


-- Operazioni di soccorso immediato;
-- Innovazioni nel lavoro di soccorso con potenziale futuro per essere
applicate su vasta scala, comprese innovazioni nelle procedure per i
rifugiati;
-- Sforzi per migliorare la vita dei rifugiati, degli sfollati e delle loro
comunità circostanti;
-- Analisi originali o ricerche che daranno forma a politiche più efficaci
relative ai trasferimenti forzati; e
-- Sforzi creativi per migliorare la pubblica comprensione dei rifugiati e
degli sfollati.
I progetti vincenti verranno presi in considerazione per ulteriori finanziamenti da essere implementati.

Tent sta valutando le candidature presentate su www.tent.org su base continua.

Informazioni sulla Tent Foundation

La Tent Foundation si propone di migliorare le vite e i mezzi di sussistenza delle 60 milioni di persone forzatamente sfollate nel mondo. La Tent Foundation fa tutto ciò finanziando l'assistenza diretta, investendo in innovazione e promuovendo politiche e partnership per aiutare gli sfollati a realizzare tutto il loro potenziale.

La Tent Foundation è stata costituita da Hamdi Ulukaya, fondatore e AD dell'azienda di yogurt Chobani e attivo donatore di organizzazioni umanitarie. Ulukaya ha lanciato la Tent Foundation per aiutare i rifugiati e porre fine agli esodi forzati ovunque. Nel 2015 è diventato Eminent Advocate dell'Alto Commissario ONU per i Rifugiati e si è unito all'appello per donare, devolvendo la maggior parte dei suoi averi per porre fine a questa crisi umanitaria.

Photo:http://photos.prnewswire.com/prnh/20160116/322916LOGO
http://photoarchive.ap.org/
Photo:http://photos.prnewswire.com/prnh/20160116/322916LOGO
http://photoarchive.ap.org/
Tent Foundation

CONTACT: CONTATTI: Michael Gonda, Chobani, michael.gonda@chobani.com, +1 310 779 6211, Felicity Tan, APCO Worldwide, ftan@apcoworldwide.com, + 1 646 717 9915, Pietro Battistella, APCO Worldwide, pbattistella@apcoworldwide.com +39 06 697 666 1


-------
Profile: My Profile 1
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl